TRAIL DEI CIMBRI NEL SEGNO DI BALDESSARI, GROSJEAN, GERONAZZO E MICHIELLI

Oltre 400 atleti sui due spettacolari percorsi (25 e 50 km) disegnati dalla Scuola di Maratona Vittorio Veneto tra il Monte Pizzoc e il Cansiglio.

Ufficio stampa – Vittorio Veneto (Treviso), 10 luglio 2021 – Gli antichi palazzi di Serravalle, a Vittorio Veneto, hanno fatto da cornice al debutto del Trail dei Cimbri, andato in scena per la prima volta oggi dopo l’annullamento dell’edizione 2020. Si è corso, in una giornata calda ma ventilata, sui sentieri tra il Monte Pizzoc e il Cansiglio, dove gli organizzatori della Scuola di Maratona Vittorio Veneto hanno ricavato due spettacolari percorsi di 25 e 50 chilometri con dislivello positivo di 1700 e 3000 metri. Una grande festa della corsa in ambiente naturale che, sulla prova corta, ha visto assoluti dominatori il trentino Francesco Baldessari (Atl. Trento) e la francese d’adozione vicentina Melina Grosjean (Tornado Team/Brooks Trail). Dopo una corsa in solitudine, Baldessari ha tagliato il traguardo, davanti allo storico Palazzo De Carlo, in 2h47’55”, precedendo il vittoriese Daniele Roccon (Vittorio Atletica, 2h52’12”) e Ruggero Pianegonda (Sportrace Asd, 2h53’20”). Senza storia anche la gara femminile, vinta come da pronostico da Melina Grosjean. La trentaduenne del Tornado Team, capitana della gendarmeria francese nella regione di Parigi, ora assegnata al comando Eurogendfor di Vicenza, ha chiuso in 3h09’04”. Argento per Sara Mangili (Atl. Presezzo, 3h29’21”) e bronzo per Milena Pasin (3h34’36”). Distacchi ampi a certificare la supremazia di Milena Grosjean, nelle ultime stagioni mattatrice in moltissimi trail veneti e non solo. Ivan Geronazzo (Hoka One One) si è confermato re delle lunghe distanze, vincendo una gara sui 50 chilometri condizionata da un errore di percorso che ha coinvolto alcuni degli atleti in lotta per le posizioni di vertice. Geronazzo, classe 1971, ha completato la prova in 5h50’33”, dopo aver staccato Marco Tramet (Scarpe Bianche, 5h58’27”) con cui aveva condotto la prima parte di gara. Terzo Paolo Posocco (ZeroD+ Trail Team, 6h41’33”). Al femminile, grande prestazione della cadorina Valentina Michielli (WLF Team Sport) che, chiudendo in 6h41’07”, si è nettamente lasciata alle spalle tutte le donne, arrivando anche terza assoluta dietro a Geronazzo e Tramet. “La corsa in ambiente naturale è la nostra dimensione più congeniale e il debutto del Trail dei Cimbri è stato più che positivo – ha commentato Ivan Cao, presidente della Scuola di Maratona Vittorio Veneto -. Oltre 400 atleti hanno corso in assoluta sicurezza, grazie anche all’impegno di tanti volontari che costituiscono un elemento fondamentale per questo tipo di manifestazioni. Ringraziamo tutti e diamo appuntamento al prossimo anno”. Quando il Trail dei Cimbri potrebbero coincidere con il campionato regionale Fidal della specialità. In mattinata, a Serravalle, è stato anche ufficialmente presentato “Naturalmente Vittorio Veneto”, un progetto di riscoperta e valorizzazione del territorio e dei suoi sentieri fortemente voluto dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Scuola di Maratona Vittorio Veneto. Da oggi, Vittorio Veneto offre mille opportunità in più a tutti gli appassionati di passeggiate ed escursioni da fare a piedi, correndo, in bicicletta o a cavallo. Per info: www.naturalmentevittorioveneto.it.

Classifiche. UOMINI. 50 km (3000 metri di dislivello): 1. Ivan Geronazzo (Hoka One One) 5h50’33”, 2. Marco Tramet (Scarpe Bianche) 5h58’27”, 3. Paolo Posocco (ZeroD+ Trail Team) 6h41’33”, 4. Mattia Agugiaro (Atl. Vicentina) 6h41’54”, 5. Manuel Menegon (Duerocche Asd) 6h46’20”, 6. Marco Venier (Zero D+ Trail Team) 6h46’24”. 25 km (1700 metri di dislivello): 1. Francesco Baldessari (Atl. Trento) 2h47’55”, 2. Daniele Roccon (Vittorio Atletica) 2h52’12”, 3. Ruggero Pianegonda (Sportrace) 2h53’20”, 4. Tiziano Scatolin (Duerocche Asd) 2h59’00”, 5. Luca Cervato 3h00’36”, 6. Savino Napoleone (Scarpe Bianche) 3h04’06”.

DONNE. 50 km (3000 metri di dislivello): 1. Valentina Michielli (WLFD Team Sport) 6h41’07”, 2. Elena Gallina (Ponzano Playlife) 6h55’51”, 3. Elisa Giordano (Team Marguareis) 7h14’24”, 4. Marialuisa Tagliapietra (United Trail&Running) 7h27’35”, 5. Ornella Bona (Alpago Tornado Run)7h36’28”, 6. Mariangela Curini (PlayLife Ponzano) 8h16’21”. 25 km (1700 metri di dislivello): 1. Melina Grosjean (Tornado Team/Brooks Trail) 3h09’04”, 2. Sara Mangili (Atl. Presezzo) 3h29’21”, 3. Milena Pasin 3h34’36”, 4. Cristina Chieu (Asd Magredi Mountain Trail) 3h39’03”, 5. Federica Rizzo 3h48’03”, 6. Lauren Irwin 3h52’07”.

Classifiche complete

EROICA 15-18 | SCUOLA DI MARATONA | Ufficio Stampa | Mauro Ferraro, tel. 338 2103931

 

Potrebbero interessarti anche...