SPETTACOLO DI GIOVANI ALLO STADIO SOLDAN DI CONEGLIANO (TV)

Piccin: “Prossimo appuntamento, il 2 giugno con in grande Meeting internazionale Città di Conegliano”. Nei 200 Visentin batte Zago; nel giavellotto junior Damiani oltre i 55 metri; Favalli domina gli 800

Il sole a baciare lo Junior Meeting, che dopo un anno di stop a causa del Covid torna a colorare lo stadio comunale Soldan di Conegliano (TV). La 20esima edizione dell’evento firmato da Atletica Silca Conegliano porta nel rinnovato impianto di atletica coneglianese, la gioia, i sorrisi e lo spirito agonistico di quasi 350 atleti, per la stragrande maggioranza under 20. Per tanti di loro l’emozione di tornare a gareggiare, dopo un anno di “chiusure”, per tutti l’occasione di “assaggiare” la pista e le pedane rimesse a nuovo nella seconda metà del 2020, con quattro mesi di lavoro e 600.000 euro di investimento. Un’emozione ancora più grande. E che in questo 25 aprile ha regalato anche tanti primati personali e risultati tecnici di valore.
Vetrina per i 200 donne, con una gara combattuta, che vede prevalere la veneziana, vicecampionessa junior nei 200 lo scorso anno e bronzo indoor a febbraio, Elisa Visentin (Atletica Biotekna) in 24’’38 (eguaglia il primato personale). Dietro di lei il bronzo tricolore under 23 nei 400 indoor 2021, Samantha Zago (Trevisatletica) in 24’’64. Sul terzo gradino del podio, Eleonora Iori (Atl. Riviera del Brenta, 24’’77). Vola lontano il giavellotto degli junior e avvicina la fettuccina dei 56 metri: si migliora Michele Damiani (Fondazione Bentegodi) che arriva a 55.72 e si migliora anche il secondo, atleta di casa, Lorenzo Damian (Atletica Silca Conegliano) con la misura di 52.43. Restando nei lanci, avvicina ancora i 16 metri l’allievo Enrico Busato (Atl. S. Biagio) che nel peso arriva a 15.80. Vittoria di grinta e forza per Alessia Miniutti (Aristide Coin Venezia 1949) con 6’45’’10 nei 2000 cadette, dove l’atleta di casa, Lorenza De Noni, è terza in 6’53’’91. Negli 800, le due gare finali del programma, cavalcata solitaria dell’annunciata favorita, ventenne azzurra con undici medaglie tricolori nel mezzofondo, Sophia Favalli (Atl. Libertas Unicusano Livorno) che ferma il cronometro sul tempo di 2’09’’69, mentre al maschile doppietta in casa per i fratelli opitergini Bedini, con Davide (Atl. Ponzano) primo in 1’57’’41 e Nicolò (Silca Ultralite Vittorio Veneto) secondo in 1’57’’80.
“Che grande gioia vedere tutti questi atleti, quasi tutti dai 14 ai 20 anni, gareggiare nel nostro amato stadio Soldan – commenta il presidente di Atletica Silca Conegliano, Francesco Piccin – hanno potuto calcare la pista nuova di zecca. In tanti si sono migliorati, anche perché si sono allenati anche durante il periodo delle chiusure, senza mai demoralizzarsi e sostenuti da una passione senza fine. Ho visto belle prestazioni tecniche e anche tanto spirito di adattamento alle necessarie modifiche alle norme di partecipazione. Un grazie enorme a tutti i nostri volontari, che anche in quest’occasione non ci hanno fatto mancare il loro concreto sostegno, come pure i partner sempre al nostro fianco. Ora non resta che dare appuntamento ad un grande evento internazionale, il nostro Meeting Città di Conegliano che si svolgerà il 2 giugno. Per volontà della nostra società sarà sicuramente una manifestazione di grande risonanza, stiamo investendo molto per portare grandi nomi al Soldan, anche con l’intento di dare slancio all’inizio di una fase che speriamo porti alla normalità e permetta di aprire anche al pubblico”.
Presente anche il presidente della Fidal Treviso, Dino Brunello. “Nonostante il problema della pandemia, ho assistito a gare di alto livello che hanno dimostrato, una volta di più, che ragazzi e ragazzi avevano necessità di esprimersi, da troppo tempo non riuscivano a fare gare – afferma il presidente del comitato trevigiano – è stato un piacere partecipare”.

Accanto all’Atletica Silca Conegliano, ci sono stati il Comune di Conegliano, la Provincia di Treviso, il Comitato Regionale Fidal Veneto e i partner Silca SpA, Borgoluce, Banca Prealpi, Elmec Impianti Elettrici, Karhu, Reale Mutua, De Coppi Lavorazioni Meccaniche, Gammasport e San Benedetto. All’evento collaborano Silca Ultralite Vittorio Veneto e sezione coneglianese della Croce Rossa.

Per resoconto e foto visitare il sito internet www.atleticasilca.it e la pagina Facebook “Atletica Silca”.

RISULTATI
MASCHILI. Assoluti. 200. 1. Paolo Messina (Trieste Atletica) 21’’70, 2. Ling Wei Lei (Assindustria Sport PD) 22’’36, 3. Angelo Antonello (Trevisatletica) 22’’67. 800. 1. Davide Bedini (Atletica Ponzano) 1’57’’41, 2. Nicolò Bedini (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1’57’’80, 3. Andrei Laurentiu Neagu (Discobolo Atl. Rovigo) 1’58’’01. Junior. Giavellotto. 1. Michele Damiani (Fondazione Bentegodi) 55.72, 2. Lorenzo Damian (Atletica Silca Conegliano) 52.43, 3. Lorenzo Bellè (Atletica Biotekna) 46.19. Allievi. 200. 1. Davide Rezzadori (Fondazione Bentegodi) 22’’10, 2. Yassin Bandaogo (Atl. Vicentina) 22’’47, 3. Francesco Michieletto (Atl. Due Torri Sporting Noale) 23’’75 . 1500. 1. Samuel Mazzucco (Atl. Dolomiti Belluno) 4’22’’90, 2. Giulio Massimo Romano (Trieste Atletica) 4’25’’17, 3. Alvise Bona (Vittorio Atletica) 4’25’’54. Peso. 1. Enrico Busato (Atl. S. Biagio) 15.80, 2. Damiano Busatto (Vfgroup Atletica S. Lucia) 11.97, 3. Federico Candeago (Athletic Club Firex Belluno) 11.03. Giavellotto. 1. Matteo Presenti (Atl. Cascina) 46.56, 2. Alessandro Vanzella (Atletica Stiore) 44.99, 3. Matteo Costacurta (Atl. Vicentina) 41.41. Cadetti. 80. 1. Giacomo Rottin (Atl. Villorba) 9’’55, 2. Samuel Favaretto (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 9’’68, 3. Matteo Giusto (Atl. Villorba) 9’’75. 2000. 1. Francesco Bigoni (Atletica Estense) 6’08’’86, 2. Marco Stupiggia (Novatletica Città di Schio) 6’08’’94, 3. Sabar Ghassan (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 6’10’’12.
FEMMINILI. Assoluti. 200. 1. Elisa Visentin (Atletica Biotekna) 24’’38, 2. Samantha Zago (Trevisatletica) 24’’64, 3. Eleonora Iori (Atl. Riviera del Brenta) 24’’77. 800. 1. Sophia Favalli (Libertas Unicusano Livorno) 2’09’’69, 2. Laura Mazzoleni Ferracini (Atl. Dolomiti Belluno) 2’18’’35, 3. Matilde Vigato (Atletica Mogliano) 2’18’’99. Allieve. 200. 1. Elena Sartorini (Atl. Vicentina) 25’’75, 2. Francesca Bergamin (Team Treviso) 26’’04, 3. Antonietta De Marchi (Libertas Piombino Dese) 26’’33. 1500. 1. Francesca Piccolo (Atl. Valdobbiadene) 5’05’’95, 2. Federica Pranovi (Atl. Riviera del Brenta) 5’07’’99, 3. Maddalena Pin (Vittorio Atletica) 5’15’’65. Lungo. 1. Elena Roncato (Team Treviso) 4.95, 2. Sofia Pieri (Team Treviso) 4.75, 3. Fatou Sane (Atl-Etica S. Vendemiano) 4.63. Cadette. 2000. 1. Alessia Miniutti (Aristide Coin Venezia 1949) 6’45’’10, 2. Melania Rebuli (Atl. Valdobbiadene) 6’53’’84, 3. Lorenza De Noni (Atletica Silca Conegliano) 6’53’’91. Giavellotto. 1. Benedetta Piovesan (Atl. Ponzano) 31.26, 2. Antonia Dal Vera (Atl. Silca Conegliano) 28.93, 3. Marta Calzolari (Trevisatletica) 27.09.

Allegate foto del 20° Junior Meeting – credit Marsura

Silca Ultralite Vittorio Veneto Atletica Silca Conegliano
Ufficio Stampa e Comunicazione
press@silcaultralite.it – 349 5242641

Potrebbero interessarti anche...