IL DRAMMA DELLA MONTRONE ALLA 45ª MONTEFORTIANA

N.d.r.: non parte il nostro Enrico Bonati, alla Ecorun Collis, causa problemi ad un ginocchio, bene invece, Mauro Boscolo, che termina la mezza maratona in 1h 32’,21”, all’8° posto di categoria.

Ufficio stampa evento – 19 Gennaio – La pioggia della vigilia, della notte e del primo mattino non ferma gli oltre 1600 partiti dei tre appuntamenti agonistici Montefortiani: la 9^Ecomaratona Clivus di 45 km, la 5^ Ecorun Collis di 26 km e la 26^ Maratonina Falconeri km 21,097; la pioggia ha solo rovinato in parte la Marcia del Sorriso dei bambini del sabato e una parte dell’affluenza del mattino per i partecipanti al 45° Trofeo S. Antonio Abate, il tutto organizzato del G.P. Valdalpone.
Per quanto riguarda la parte agonistica, partiamo dalle due prove più lunghe di caratteristica trail: nella Ecorun Collis successi di Simone Vigolo in 1.54.03 e di Melina Grosjean (Fra) in 2.15.30, nella Ecomaratona Clivus successi per Luca Carrara (Team Salomon) in 3.35.01 e di Giulia Vinco (G.P. Avis Pol. Malavicina) in 4.06.49.
Nella Maratonina Falconeri di km 21,097 netto successo per distacco (involandosi poco dopo il settimo chilometro) di Vasyl Matviychuk (G.S. Gabbi) in 1.11.40, l’atleta ucraino che vive a Domodossola ha lasciato il secondo arrivato Nicola Buffa (Vicenza marathon) a quasi tre minuti, e al terzo posto Fabio Ercoli (G.S. Gabbi).

La prova femminile ha lasciato qualche strascico di delusione per un errore di percorso della protagonista assoluta della gara, la pugliese Teresa Montrone, che già al decimo chilometro viaggiava con un vantaggio di due minuti su Maurizia Cunico ed oltre tre su Federica Moroni: è successo che, per un disguido, la Montrone ha sbagliato percorso proprio nell’ultimo tratto facendosi oltre 500 metri in più prima di rientrare sul rettilineo finale d’arrivo, cosi senza alcuna colpa e con pieno merito Maurizia Cunico si aggiudicava la gara; dopo meno di un minuto arrivava la Montrone disperata per questo errore non voluto: è successo, e nessuno avrebbe potuto inficiare la vittoria della vicentina Cunico. Poi al terzo posto la riminese Federica Moroni che si è confermata sul podio dopo il successo dello scorso anno.
Nel Trofeo Sante Ferroli riservato agli alpini in servizio e in congedo successo per Cristiano Consolati precedendo l’alpino-parà Giuseppe Cicciarella; a quest’ultimo assegnato anche il Trofeo alla memoria del Generale Davide Allio che ci ha lasciati nel novembre scorso, ed era un grande amico della Montefortiana.
Ordine d’arrivo Maratonina Falconeri Maschile: 1° Matviychuk (Ukr) 1.11.40, 2° Buffa 1.14.37, 3° Ercoli F. 1.15.02, 4° Mandelli 1.15.24 , 5° Leonardi 1.19.02.
Ordine d’arrivo Femminile: 1ª Cunico 1.25.34, 2ª Montrone 1.26.21, 3ª Moroni 1.27.52, 4ª Mognon 1.33.40, 5ª Bacci 1.34.26.

Potrebbero interessarti anche...