UN BEL “LIBERAZIONE ” PER ANGELINI E CHUBAK

Daniele Trevisi, Fossanova San Marco (Fe), 14 maggio

Sempre molto gradito il “Trofeo Liberazione” corso a Fossanova san Marco e giunto alla 43ª edizione. La piccola frazione del comune di Ferrara ha vissuto una intensa e gradevole mattinata di sport con la tradizionale corsa podistica valevole come terza prova del campionato provinciale UISP, finalmente in una soleggiata mattinata di primavera. Ineccepibile l’organizzazione della polisportiva Quadrilatero che ha avuto la soddisfazione di avere, quest’anno, quasi 800 iscritti nelle varie gare che hanno “popolato” il quartiere adiacente la zona del campo sportivo, dove erano ubicate partenze e arrivi. Due erano le distanze delle gare competitive (oltre alle 2 mini podistiche), 11,5 km quella maschile e 6,2 per quella femminile, partite alle ore 9,30 esatte con lo sparo dei giudici UISP: , il percorso prevedeva un passaggio al quinto km (circa metà gara maschile e quasi ultimo km femminile) che hanno reso più interessante la gara per il pubblico presente e per gli accompagnatori, che hanno così potute seguirne le fasi. Al suddetto passaggio, come facilmente pronosticabile, sono transitati “francobollati” Angelini, Tocchio e Aglà per la gara maschile e Chubak e Cunico per quella femminile. La gara femminile, avendo una distanza molto più breve, è stata ovviamente la prima a terminare con l’incognita della vincitrice che, sulla carte poteva essere la vicentina Maurizia Cunico che, però, aveva sulle gambe la maratona di domenica scorsa a Maiz in Germania, dove è giunta terza , ed è stata forse proprio questa fatica, o forse invece la perfetta forma e la maggior predisposizione per le gare corte, che ha consentito alla bravissima Nadiya Chubak di aggiudicarsi la gara per la quarta volta dopo il secondo posto dello scorso anno: terza la padovana Sara Brombin. Nella gara maschile ha prevalso nettamente il più forte ed in forma del momento, il bondenese Daniele Angelini (recente vincitore di Vivicittà e Giro delle Mura) che, all’ottavo km, si è scrollato di dosso i pericolosi avversari Massimo Tocchio, ottimo secondo, e Said Aglà, giunto terzo come lo scorso anno. Tra i gruppi (esclusa Quadrilatero come gruppo organizzatore) il più numeroso è stato Corriferrara con 47 iscritti seguito da Salcus con 40 e Ferrariola 29. Domenica prossima appuntamento a Cona con il tradizionale e seguito circuito.

N.d.r.: molte bene i nostri atleti presenti a Fossanova, Federico Pozzato si piazza nono assoluto e primo di categoria, come primo di categoria arriva Adriano Liviero, mentre Ubaldo Zanetti e Maurizio Preti sono tra i premiati della categoria Veterani

CLASSIFICHE 

Maschile km 11,5
1 – Daniele Angelini – Bondeno 38,59
2 – Massimo Tocchio – Salcus 39,11
3 – Said Aglà – Castenaso 39,43
4 – Mohammed Errami – Castenaso 41,30
5 – Emiliano Marchetti – Castenaso 41,34
6 – Federico Soriani – Quadrilatero 41,40
7 – Saverio Fattori – Castenaso 42,49
8 – Ivano Malini – Atl. Zola 43,00
9 – Federico Pozzato – AVIS Taglio di Po 43,03
10 – Mirko Zamboni – Corriferrara 43,36

Gara Femminile km 6,2
1 – Nadiya Chubak – Lughesina 22,57
2 – Maurizia Cunico – Atl. Palzola 39,11
3 – Sara Brombin – Tornado 23,37
4 – Ana Nanu – Gabbi 23,50
5 – Stefania Disconzi – Gs. Valdapone 24,02
6 – Suellen Roccati – Salcus 24,21
7 – Celeste Ferrini – Gabbi 25,17
8 – Monica Freda – Gabbi 25,24
9 – Oksana Diamanti – Atl. Blizard 25,30
10 – Giorgia Mancin – Running Comacchio 25,32

Gruppi
1 – Corriferrara 47
2 – Salcus 40
3 – Ferrariola 29

Potrebbero interessarti anche...