SAN BELLINO, TUTTI INSIEME PER FERMARE LA DUCHENNE

A San Bellino trionfa la solidarietà. Sono stati raccolti oltre 3mila euro. Elena Lago, campionessa di pattinaggio, omaggia i vincitori

Da “La Voce di Rovigo – Domenica a San Bellino, in occasione della giornata mondiale contro le malattie rare, si è tenuta per il terzo anno consecutivo una manifestazione podistica e ciclistica aperta a tutti, prima tappa del Dys-Trophy tour nazionale. Una partecipazione straordinaria. I cinque euro richiesti per l’iscrizione hanno fruttato ben 3145 euro.

Parent Project donerà la somma ai ricercatori che stanno facendo progressi importanti nella cura delle distrofie di Duchenne e Becker. Quattro le possibilità per chi ha partecipato. Un percorso su “area vasta” in bicicletta su strada, di circa 60 chilometri attraverso i comuni di San Bellino, Fratta, Villanova, Costa, Arquà, Frassinelle, Pincara, Castelguglielmo, Canda con rientro a San Bellino; un secondo itinerario per gli amanti della mountain bike, di 35 chilometri, su strade sterrate in territorio sanbellinese; un terzo percorso per gli amanti della camminata e del Nordic walking con tre itinerari su strada e sterrato rispettivamente di sei, 12 e 16 chilometri.
Si è aggiunto il quarto percorso per famiglie, pattinatori e per carrozziere motorizzate. Presente un numeroso gruppo di paralimpici, ed ex-paralimpici, capitanati dal presidente del comitato paralimpico di Vicenza Agosti e di Rovigo, Zanellato, e dall’atleta che alle Paralimpiadi di Rio si è cimentata nella prova di tiro a segno con la pistola, Nadia Fario.
Il sindaco D’Achille ha ringraziato i volontari dicendo: “Indosso con gioia questa fascia tricolore perché qui c’è la migliore Italia E’ una grande festa in cui istituzioni, associazioni e volontari hanno lavorato insieme attorno ad un progetto condiviso e concreto per il territorio, in un’ottica di reale solidarietà”. Sul palco gli amici sindaci di Villanova del Ghebbo e di Pettorazza, i quali, con la fascia tricolore in rappresentanza delle loro comunità.
Segue la premiazione dei tre gruppi tra, bikers, mountain-biker e podisti più numerosi, quelli giunti da più lontano, e lo speciale premio-fedeltà con cui sono stati omaggiati gli electric-biker. Elena Lago, campionessa del mondo di pattinaggio artistico,ha omaggiato i gruppi vincitori, lei che due anni fa aveva premiato assieme al campione del mondo off-shore di San Bellino Massimo Rossi, ricordato con un sentito discorso dal sindaco.
L’evento è stato patrocinato da Duchenne Parent project, dal gruppo infaticabile dei “Maistrachi per Davide”, dalla UISP provinciale del presidente Tiziano Quaglia, dall’amministrazione comunale di San Bellino. Un ringraziamento a coloro che hanno collaborato:Aido, Avis, Anteas, Polisportiva, Coldiretti e gruppo donne di San Bellino, la Proloco e il gruppo ciclistico di Castelguglielmo, oltre al nucleo di volontariato dell’associazione nazionale carabinieri Polesine, il gruppo di protezione civile intercomunale e molti volontari.

Le foto sono tratte dalla pagina facebook: https://www.facebook.com/maistrachixdavide/

 

Potrebbero interessarti anche...