CHOUKRI E BRIGANTI PRIMI A VOLTANA, BENE TUTTA L’AVIS TAGLIO DI PO

Michele Veronese , Voltana (Ra) 4 dicembre

Anche quest’anno un’ottima prova del nostro gruppo alla Maratonina di Voltana: si parte verso le 7 da Taglio di Po, non c’è traffico e raggiungiamo in poco più di un’ora il paese del ravennate passando per le incantevoli Valli di Comacchio, ricche di volatili di ogni genere che ci incantano al nostro passaggio. Da qualche anno a questa parte Voltana è protagonista di una mezza maratona ben partecipata e di alto livello medio: per arrivare a premio, nonostante l’alto numero di premiati nelle varie categorie, bisogna correre davvero forte. Organizzazione senza fronzoli, 6 euro d’iscrizione per i pre iscritti entro le ore 12,00 del venerdì, 10 euro per gli altri, decisamente un prezzo popolare considerando anche la rilevazione dei tempi con il chip. Fa leggermente più freddo che nelle nostre zone, ma la temperatura si rivelerà quasi ideale per correre; in bar troviamo il neo papà Davide che, giustamente, ci mostra orgoglioso le foto della piccola Rebecca (a proposito, gli auguri di tutti a mamma Rossella!), Zucca in procinto di lasciarci per una nuova avventura in altra società, Alberto alla ricerca del personale sulla distanza e l’inossidabile Adriano. Nel riscaldamento anche un paio dei nostri grandi atleti di Chioggia, Aldo e Marino, quest’ultimo al rientro dopo un periodo di stop per problemi fisici. Si corre praticamente in campagna ma il percorso non è per nulla noioso: la vittoria assoluta va ad Omar Choukri, vincitore anche della nostra gara, in 1h 07’,40”, davanti ad un paio di connazionali del Marocco, Rachid Benhamdane e Mohammed Hajy. Massimo Tocchio, decimo, è il primo che difende i colori di una società polesana. Al femminile il successo va ad Elena Briganti con 1h 20’,34”, precedendo di poco la vicentina Daniela Ferraboschi e Nadya Chubak, che giocava quasi in casa. Come dicevamo buoni i risultati dei nostri: il migliore dei nostri è Federico con 1h 20‘,53” seguito da Aldo (per fortuna aveva fatto “poco” dopo la Venicemarathon ….) in 1h 21’,41” e Giacomo in 1h 24’,38”. La coppia Zucca/Corritore arriva appaiata/abbracciata in 1h 35’,34”, ma Davide è in rifinitura per la Maratona di Reggio Emilia di domenica prossima,  Marino rientra con un buon 1h 27’,07” mentre Adriano è 7° nei veterani con 1h 34’,33”. Ancora per noi Roberto in 1h 42’,53” poi io assieme ad Alberto: per una volta vesto i panni del “pace maker” (anche perché non avrei potuto fare molto meglio …) e cerco di tenere un ritmo regolare attorno ai 5’ al km per permettere ad Alberto di scendere sotto l’ora e 51’ di primato sui 21,097 km, con promessa di Franciacorta pagato allo Zucca. Riusciamo pure ad accelerare di 10”/15” al km negli ultimi 4 km e questo ci consente di chiudere in 1h 46’,58”, nonostante i GPS segnassero quasi 300 mt. in più, con personale migliorato di quasi 6’ per Alberto!

Alcune foto sono di Ennio Gatta tratte de Romagna Podismo

Nel fine settimana da segnalare anche Maurizio Preti, autore di due buone gare tra Romagna e Venezia: sabato 2° assoluto alla Camminata di Lavezzola (Ra), domenica mattina 5° assoluto alla Corri con Babbo Natale a Mira (Ve).

Potrebbero interessarti anche...