A TAGLIO DI PO VINCE LA SOLIDARIETA’

TUTTE LE BELLE FOTO DI AUGUSTO E GIANLUCA 

LE CLASSIFICHE DELLA GARA CRONOMETRATA

ALTRE FOTO SULLA PAGINA FACEBOOK DEL GRUPPO DI PORTO TOLLE

4dsc_0113La parte migliore arriva nel finale quando viene comunicata la cifra del ricavato della manifestazione: 1600 euro che verranno interamente devoluti ad un progetto di ricostruzione nelle zone colpite dai recenti terremoti. E’ filato tutto liscio per la “Quattro passi per … la solidarietà”, disputata ieri mattina a Taglio di Po: anche il maltempo, che le previsioni meteo davano certo nella zona, ha lasciato spazio prima ad un cielo coperto, ma senza pioggia, poi pure ad un timido sole. Ed i podisti ed i camminatori, poco più di 300 in totale, hanno risposto in maniera entusiastica, dando vita ad una manifestazione festosa, con molti partecipanti che hanno voluto devolvere più della quota d’iscrizione prevista. Una manifestazione nata sul progetto dell’amministrazione comunale di Taglio di Po che desiderava riunire le varie iniziative locali per creare un fondo destinato, come anticipato, per la ricostruzione. Il gruppo podistico AVIS, che è stato il principale organizzatore della corsa, ha subito deciso creare un evento podistico che potesse richiamare il più alto numero di persone possibili: è nata la “Quattro Passi per … la solidarietà” che ha avuto come gara principale la camminata non competitiva di circa 6 km, senza tralasciare i ragazzi, con una mini corsa a loro dedicata, ed una prova agonistica di circa 8 km. Sono arrivati aiuti importanti per l’organizzazione, con l’amministrazione le-prime-donnecomunale e la Protezione Civile di Taglio di Po in prima fila, come pure la locale sezione AVIS, sponsor del gruppo podistico dal 2000. Interessante anche l’adesione dell’Istituto Comprensivo locale che ha sensibilizzato gli studenti, sia delle scuole medie che delle scuole elementari, alla partecipazione alla corsa e Delta Radio che è stata promotore dell’evento e che ha visto la “voce dello sport polesano”, Salvatore Binatti, ottimo speaker delle gare della mattinata. Parte per prima la parte non competitiva che poi vedrà il bellissimo passaggio all’interno della Tenuta Cà Zen: “selfie” e foto si sono sprecati visto che in molti non conoscevano il fascino della dimora del XVIII secolo, una delle più antiche del Delta. A seguire è partita la gara dei ragazzi di circa un km: le vittorie di categoria sono andate a Paolo Zampieri ed Elena Crepaldi (Podisti Adria) per i nati dal 2006 e successivi, ai tagliolesi Nicola Tomasi e Silvia Beltrame nella graduatoria per i nati dal 2005 al 2003, infine Lorenzo Concon, vincitore assoluto della mini corsa, ha vinto pure tra i più grandi. Per ultima la partenza della prova “cronometrata” per gli “habitué” dell’agonismo: 8,5 km sempre con il bel passaggio a Cà Zen. Si parte piano, visto il carattere benefico della gara, verso il finale si scatena la 1bagarre che vede vincitore il portotollese dell’AVIS Taglio di Po, Federico Pozzato con il tempo di 32’,13” davanti a Davide Boscolo “Bomba” (Cavalli Marini Chioggia, 32’,20”) e al compagno di squadra Daniele Finotti (32’,42”). Ancora podisti tagliolesi appena giù dal podio con il 4° posto di Aldo Penzo ed il 5° di Giacomo Bellan. La corsa rosa ha avuto la presenza di una “big” del podismo quale Sonia Marongiu: l’atleta di origini sarde, da anni residente nel Veneto, è andata ad imporsi in 35’,08”, precedendo la veronese Chiara Pacchiega (Quadrilatero, 35’,29”) e Sandra Tiozzo (37’,04”) per il locale gruppo AVIS. Piazzamenti per Elisa Rinaldi Biolcati (Invicta Copparo), quarta e per Laura Galleran (Salcus) quinta. Il presidente della sezione AVIS Taglio di Po, Mirko Vicentini, ha consegnato il trofeo per il club più numeroso ai Podisti Adria, primi davanti a due gruppi locali, il “gruppo Geky” e la Palestra Mattia: per una volta, però, si buon affermare che tutti sono stati vincitori.

Potrebbero interessarti anche...