A CRESPINO E’ IL GIORNO DEL SUCCESSO PER TURCO E CAZZADORE

Michele Veronese, Crespino (Ro) 11 settembre

LE CLASSIFICHE

TUTTE  LE FOTO DELLA GARA DI ROBERTINO NONNATO

TANTE ALTRE FOTO SULLA PAGINA FACEBOOK DELLA FETONTE CRESPINO

crespino-2Memori delle buone esperienze vissute nelle prime due edizioni, torniamo a Crespino per la “Podistica Fetonte”: siamo aumentati di numero visto che siamo in 28 solo alle preiscrizioni ai quali si aggiungono i ragazzi della mini e altri atleti giunti in mattinata. Si conferma ottima l’organizzazione complessiva della manifestazione, da parte della locale Polisportiva Fetonte, dai parcheggi a spogliatoi e docce, dal deposito borse al ristoro finale veramente ricchissimo. Buona anche la partecipazione complessiva che ha visto circa 150 partenti nella prova competitiva di 8 km, ma altri 200 al via della camminata di 6, km oltre ai bambini ed ai ragazzi della mini. Difficile fare di più in un periodo, lo ribadiamo, dove il calendario podistico è zeppo di gare; ieri, ad esempio, si sono corse due gare abbastanza importanti, Copparo (Fe) e S. Giorgio delle Pertiche (Pd) nelle limitrofe province. Si inizia con i 200 metri per i più piccoli, seguiti dagli 1img_6370800 metri per i ragazzi dai 10 ai 17 anni: per il nostro gruppo tutti nei primi tre posti Maicol Mozzato, Diletta e Giovanni Nonnato. A ruota il via delle gare degli adulti, prima i competitivi poi i non competitivi: c’è un bel sole ed il percorso presenta qualche leggera modifica rispetto alle prime edizioni, pur mantenendo il bel passaggio nell’area golenale poi risultato impegnativo. Arriva, finalmente, il giorno del successo per il giovane Daniel Turco, spesso piazzato nelle gare dei mesi estivi: la promessa dell’Atletica Selva Bovolone ha staccato tutti andando a vincere in 28’,13”, precedendo il rodigino Luca Favaro (S. Apollinare, 28’,55”) e Marco Piasentini (Salcus, 29’,20”). E’ un bel giorno anche per Erika Cazzadore che porta la Salcus sul gradino più alto a Crespino: anche per la padovana tanti ottimi piazzamenti nelle stagioni passate, mente ieri ha vinto abbastanza agevolmente in 32’,41” davanti alla ferrarese Maurizia Patracchini (Invicta Copparo, 33’,50”) e alla compagna della Salcus, Mauela Magon (33’,56”). Per il GP AVIS vittorie e ottimi piazzamenti nelle numerose categorie previste: Federico Pozzato e Davide Corritor sono terzo e quarto nella M1 (18-40 anni), vinta da Favaro su Piasentini, Daniele Finotti arriva quarto nella M3 (46-50). Antonio Barbato e Adriano crespino-1Brusegan son quarto e quinto nella M4 (51-55) mentre Ubaldo Zanetti e Franco Quaglia sono terzo e quarto tra gli over 56. Molto bene anche le nostre atlete nel settore rosa, con la vittoria di Lucia Terlizzi su Sara Brusaferro (S. Apollinare) nella F1 (18-40 anni), poi Sara Fusetti è argento nella F2 (41-45) vinta dalla Magon, la “new entry” Afra Vallese, è terza nella F3 (46-50) come pure terza, nella F5 (56 e oltre) arriva Lorella De Bei. La mia gara è discreta, parto a 4’,30” con Alberto che prova a starmi dietro, poi dal 2° km inizio a superare qualche atleta partito troppo forte: Gianluca si ferma circa al 3° per un dolorino, meglio non forzare visto che arriva in bici assieme ad Enrico (Beltrame), Davide (Gherlinzoni) ed il presidente Daniele. I saliscendi sull’argine “minano” il mio ritmo, dura la salita erbosa al termine della golena, per fortuna c’è subito la discesa e poi il rettilineo che porta al traguardo, dove mi trovo, inaspettatamente, 10° ed ultimo premiato della mia categoria. Vedo Federico Simoni, l’assessore allo sport di Adria, con la canotta dei Podisti Adria, che ha corso gli 8 km assieme a Claudio Rossi, come pure il sindaco di Crespino, Angela Zambelli, in tenuta da corsa visto che ha partecipato alla camminata: mi piace quando gli amministratori non fanno solo la parte di “rappresentanza” ma partecipano attivamente alle manifestazioni dei propri paesi. Tra i gruppi si ripete il largo successo dei Liberi Podisti Pontecchio con 69 partecipanti, quasi un esodo di massa, per loro, a Crespino. Bene noi al secondo posto, seguiti da AVIS Taglio di Po, S. Apollinare, Salcus S. Maria Maddalena e Podisti Adria. Unico neo per gli amici di Crespino solo le premiazioni, abbastanza lunghe considerando che si premiavano solo i primi tre di categoria. La Zambelli, assieme alla rappresentante dell’AVIS locale, Marta Sm, proprio per cercare di velocizzare il tutto. Assieme alla Zambelli erano sul palco la rappresentante dell’AVIS locale, Marta Smorgon ed il presidente della Polisportiva Fetonte, Marco Napoli, tutto sempre ben condotto da Mario Brusco.

Potrebbero interessarti anche...