BEDIN SALDO IN TESTA AL CIRCUITO “ADRIATIC”, FOGLI-TERLIZZI NUOVE LEADER ROSA

Dopo l’Omaggio alla Serenissima si confermano in testa l’asso della Salcus, Sandro Verlich e Maurizio Marchetti. La Brombin cede il primato alla coppia Atl. Delta/AVIS Taglio di Po

LE CLASSIFICHE DEL CIRCUITO DOPO LA QUARTA TAPPA

Senza titolo-2Uscite le classifiche del circuito “Adriatic LNG” dopo l’Omaggio alla Serenissima, di venerdì scorso: nulla di nuovo all’orizzonte in campo maschile, abbastanza sconvolta quella femminile, stante l’assenza per infortunio della leader Sara Brombin. Tra gli assoluti Michele Bedin rafforza il primo posto davanti al compagno di squadra della Salcus, Angelo Marchetta. E’ vero che, più avanti, entreranno in gioco gli scarti ( le due peggiori gare fatte o non fatte) ma la coppia del club di IMG_0050Santa Maria Maddalena sembra l’unica in grado di vincere la classifica finale, con una leggera preferenza per il pompiere padovano che, fin qui, ha sempre preceduto Marchetta. Sul terzo gradino del podio sale in nostro Davide Corritore, sempre regolare, tallonato da Michele Bombonati (Salcus) e dall’altro nostro alfiere Saaid El Bouhali. Tra le donne mancava, con suo evidente rammarico, la Brombin e chi ne ha guadagnato di più è stata la nostra bravissima Lucia Terlizzi che è salita al IMG_0056comando a pari merito con Cinzia Fogli (Atl. Delta), forse non brillantissima all’Omaggio. La Brombin tiene il terzo posto mentre risale la vincitrice del circuito 2015, Nadya Chubak, ora quinta dietro la nostra Sandra Tiozzo. A Porto Viro, bellissima la gara dei Veterani (50-59 anni) che vedeva al via i vincitori delle ultime edizioni del circuito, Giovanni Bidese e Giorgio Centofante. Niente da fare per i due sul podio, ma vittoria per Sandro Verlich , lanciato verso il successo davanti ad una coppia a pari merito al secondo posto formata dal regolarissimo Lorenzo Andreose (Salcus) e dal chioggiotto Fabio Marangon. Tra gli over 60 c’è solo il nostro asso, Maurizio Marchetti alla quarta vittoria consecutiva: conferme anche alle sue spalle con il compagno AVIS Taglio di Po, Ubaldo Zanetti, al secondo posto ed il vicentino Silvano Rigoni al terzo

Potrebbero interessarti anche...