“SPORTIVAMENTE 2016”: 61 LE SOCIETA’ POLESANE PREMIATE.

Sportivamente Fondazione Cariparo 67Per il sesto anno di fila il bando “Sportivamente” promosso nelle provincie di Padova e Rovigo dalla Fondazione Cariparo e coordinato nel territorio polesano dal Coni Point di Rovigo, si è tradotto in un aiuto concreto e prezioso per le società che sostengono lo sport giovanile. Nei giorni scorsi si è riunita la Commissione appositamente costituita per stilare una graduatoria delle realtà sportive che beneficeranno dei buoni per l’acquisto di materiale tecnico da destinare all’attività giovanile Under 18 e ieri sera si è tenuta l’attesa cerimonia di consegna degli stessi al Palazzo Roncale per quanto riguarda la provincia di Rovigo.

Saranno in totale 61 le società sportive polesane che riceveranno un contributo: 49 quelle affiliate a Federazioni nazionali, 11 quelle iscritte a Enti di promozione sportiva e una quella tesserata con il Comitato Italiano Paralimpico. L’intera lista delle società, oltre ad essere allegata al presente comunicato, è consultabile anche nel sito del Coni Veneto.

In totale il contributo messo sul piatto dalla Fondazione Cariparo per aiutare lo sport giovanile polesano attraverso la sesta edizione del bando “Sportivamente” ammonta a 125.000 euro. I buoni acquisto che saranno erogati alle società hanno importi di vario taglio: 4 i contributi da 6.000€, 8 quelli da 3.000€, 31 quelli da 2.000€, 12 quelli da 1.000€ e infine 6 da 500€.

A fare gli onori di casa il delegato provinciale del Coni di Rovigo Lucio Taschin che ha scandito il ritmo delle premiazioni. Una cerimonia snella e vivace, durante la quale non sono mancati i saluti dell’assessore allo sport del Comune di Rovigo Luigi Paulon e del presidente del Coni Veneto Gianfranco Bardelle. “In Veneto abbiamo la fortuna di poter beneficiare della generosità della Fondazione Cariparo, l’unica in Italia che ha riconosciuto lo sport come attività culturale”, ha ricordato il numero uno del Coni regionale.
A rappresentare proprio la Fondazione c’era il vicepresidente Sandro Fioravanti: “Sportivamente è il primo e unico progetto attuato da una fondazione nei confronti dello sport – ha sottolineato – I 700mila euro che abbiamo messo a disposizione complessivamente per le provincie di Padova e Rovigo (compreso il filone dedicato alla promozione dello sport nelle scuole primarie, ndr) sono integrati da altri 750mila che metteremo a disposizione dell’impiantistica sportiva con il nuovo bando dedicato”.

Significativo il ricordo che Lucio Taschin ha voluto dedicare a due sportivi polesani recentemente scomparsi: Nini Costantini e Silvano Modena. “Il buono acquisto destinato alla Rhodigium Boxe vuol essere anche un riconoscimento al grande lavoro svolto dal maestro della noble art rodigina”, ha spiegato Taschin.

LE GRADUATORIE SPORTIVAMENTE 2016

Potrebbero interessarti anche...