STRAVICENZA E MARATONINA DELLA VITTORIA, FESTEGGIA IL VENETO

Ottime prestazioni dei nostri atleti nelle due gare FIDAL della domenica dell’atletica1 veneta: nella mezza a Vittorio Veneto (Tv) Viviana abbassa il proprio personale sui 21,097 km a 1h 26′,55″ e si piazza quarta assoluta vincendo il titolo tra i Bancari. Gara molto qualificata nei 10 km della StaVicenza: per vincere bisogna stare sotto la mezz’ora, il nostro nuovo acquisto, Saaid, è 33° ma con l’ottimo crono di 34′,24″. 

Il comunicato della FIDAL Veneto

Stravicenza-2016Le previsioni meteo avevano assicurato il sole per la “StrAVicenza 2016 – Trofeo Centro Commerciale Palladio e Banca Popolare di Vicenza”, e così è stato garantendo oltre al record di 1.300 agonisti iscritti la bellezza di 8.200 iscritti alla non competitiva, cifra non facilmente pronosticabile data la coincidenza con la domenica delle Palme.
I fulmini, o meglio il fulmine era invece schierato sulla linea di partenza con il pettorale numero 5 che porta il nome del giovane Eyob Faniel, atleta ambientato nel contesto di Cassola di origine eritrea e allenato da Marco Maddalon che corre per il Venicemarathon Team: 29’39” il suo crono finale, a soli 2 secondi dal record della manifestazione stabilito lo scorso anno da Yassine Rachik.
Faniel è subito partito in testa e dopo pochi km ha creato un vuoto incolmabile alle sue spalle. Secondo il portacolori delle Fiamme Oro Paolo Zanatta, con 30’30”; terzo Lucio Sacchet, Ana Feltre, in 30”37”.
Al femminile, ferma ai box Federica Del Buono, che si è aggregata sul palco per le premiazioni, la vittoria resta per il terzo anno consecutivo in casa Atletica Vicentina grazie a Gloria Tessaro, già azzurra lo scorso anno e vicecampionessa italiana assoluta dei 1500 outdoor e dei 3000 indoor: 34’53” il crono della duevillese allenata da Gianni Faccin. Seconda Isabel Mattuzzi (Quercia Trentingrana) in 35’59”; bronzo per la padovana Laura Dalla Montà (GS Valsugana Trentino) in 36’13”.
La versione agonistica della StrAVicenza ha visto un ulteriore incremento delle adesioni, arrivando a quota 1.300, 100 in più del 2015 e 600 in più dal 2014. Una grande festa per molti runners che hanno visto gli arancioni di AV Run Bisson Auto i grandi protagonisti con quasi trecento pettorali. Tra i runners non è mancato Gelindo Bordin, tornato anch’egli a correre sulle strade della sua città. CLASSIFICHE

A VITTORIO VENETO – Riccardo Donè e Valentina Bernasconi hanno vinto la 3^ Maratonina della Vittoria, la prima baciata dal sole. In 684 hanno corso la mezza maratona partita alle 9.30 da piazza del Popolo a Vittorio Veneto.
Il tracciato ha toccato anche i Comuni di Cappella Maggiore e Sarmede, per concludersi sulla pista d’atletica. I 21,097 km sono stati percorsi anche nella versione a staffetta da 16 coppie. Un migliaio, invece, gli iscritti alle due gare non competitive, da 5 e 10 km, con start alle 9 da piazza del Popolo.
Riccardo Donè, classe 1995, ha vinto in 1h10’43”. Per il giovane atleta dell’Atletica Mogliano si tratta del primo successo in una mezza maratona. Secondo Leonardo Bidogia (Assindustria Sport Padova) in 1h12’01”. Terzo il vittoriese Fabio Bernardi (Body Evidence ElGevero Team) in 1h12’23”. Per Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) è invece il bis, in 1h22’42”, della vittoria del 2015. Seconda la bellunese dell’Atletica Vittorio Veneto, Manuela Moro (1h24’28”); terza la vittoriese Marta Santamaria (1h25’57”). CLASSIFICHE

Potrebbero interessarti anche...