MILANI LUIGI

Nato nel 1947, residente a Taglio di Po

Milani LuigiVera “icona” del podismo polesano, ma non solo. Negli anni del Milani Luigi cboom podistico partecipava a gare tutti i fine settimana, anche due volte nella stessa giornata. Tempi di tutto rispetto: poco meno di 36 minuti nei 10.000, 1 ora e 20′ nella maratonina. La svolta avviene nel 1986: partecipa alla 1ª edizione della Venicemarathon, a maggio e con caldo superiore ai 30°, la conclude a stento ma si innamora di questa distanza. Ha corso circa 130 maratone (l’ inventario è ancora in corso…) con un invidiabile record di 2 ore 50′,11”, ma molte sono state corse sotto le 3 ore, tempo che misura la qualità di un podista; è, soprattutto, uno dei pochi che hanno corso tutte le 25 edizioni della già citata Maratona di Venezia, meritandosi l’ appellativo di “leone indomabile”. Tra i ricordi preferiti c’è posto per la Pistoia-Abetone, 53 km in salita corsi in 6 ore e 25′, due edizioni della 100 km del Passatore, concluse in invidiabile freschezza con tempi attorno le 12 ore e 40′. Gioia immensa per aver corso la New York City Marathon 2008 (tutta con la bandiera italiana e lo stemma di Taglio di Po), uno dei suoi sogni più grandi. Molto rallentati negli ultimi mesi, per impegni vari e per problemi fisici, gli allenamenti e le gare.

Potrebbero interessarti anche...