2ª PODISTICA FETONTE

Michele Veronese, Crespino (Ro) 13 settembre

Si conferma la “Podistica Fetonte” disputata ieri a Crespino: una bella sfida per il “giovane” gruppo locale, organizzatore principale dell’evento, che già si è distinto nell’anno per alcuni eventi a scopo benefico, come la “La Solidarietà Corre”, da Roma a Crespino. Già l’anno scorso l’edizione di apertura ottenne numerosi consensi, quest’anno difficile trovare qualche difetto in una organizzazione che ha visto tanti volontari a presidiare parcheggi, percorso, deposito borse e con un ristoro veramente abbondante. Ancora buonissima la partecipazione in una mattinata dalle tantissime gare, anche nelle province limitrofe: in leggerissimo calo mini podistica e camminata, rispettivamente con 58 e 192 presenze, in aumento la competitiva che passa da 120 a 162 arrivati. Anche noi del gruppo AVIS siamo più di 20 nonostante qualcuno sia a Copparo, altri a San Giorgio delle Pertiche, altri ancora alla non competitiva di Correzzola, mentre lo Zucca è alla Maratona del Presidente (che lo vedrà vincitore!!). Le gare sono aperte dai più piccoli dai 5 ai 9 anni, una volata festosa di circa 200 metri all’interno della piazza principale, con conseguente premiazioni per tutti i bambini: a ruota i ragazzi più grandi, dai 10 ai 17 anni, su un tracciato di 800 metri. Dopo le gare giovanili si sono presentati gli adulti sui nastri di partenza: 7,8 km per i competitivi, 6 o 4 km per i camminatori, entrambi i percorsi con un bel passaggio nell’area golenale. Crespino 1La vittoria assoluta è andato al vicentino della Gabbi Bologna, Michael Casolin, che ha concluso in 26’,12” precedendo di soli 4” l’alfiere della Salcus, il rodigino Luca Favaro. A completare il podio il veronese Marco De Togni (26’,28”) poi, a ruota, ancora bene al 4°, 5° e 6° posto, Riccardo Tosi (Confindustria Rovigo), Michele Bombonati (Salcus) ed il nostro Davide Corritore. Più indecifrabile, prima del via, la gara femminile che non vedeva una protagonista in grado di dominare le avversarie: invece è stato tutto relativamente facile per Serena Guagliata (Corriferrara) che ha vinto in 31’,26”, precedendo Erika Cazzadore (32’,19”) della Salcus, che ha dovuto difendersi dalla nostra Viviana Zago, che rientra alla grande dopo un periodo di stop e si piazza terza a soli sette secondi dalla Cazzadore. Tra le prime assolute da segnalare l’ottavo e nono posto per le compagne dell’AVIS, Laura Sarto e Lucia Terlizzi. Il nostro club ha vinto anche entrambe le graduatorie dei veterani maschili: Crespino 2Daniele Finotti (che in realtà è arrivato, addirittura, quinto assoluto) ha superato Fabio Finotello nella categoria dai 41 ai 50 anni, Antonio Barbato ha confermato il successo tra gli over 51 precedendo il padovano Giuseppe Canton. Vittoria di marca polesana anche tra le Master femminili dai 51 anni in poi: bella prestazione vincente per Angela Caniatti (Podisti Adria) prima davanti ad Ornella Scarsetto (Lippo Calderara) e a Lorella De Bei che porta il bronzo in casa AVIS. La mia gara è stata buona, mi miglioro di 7/8 secondi al km rispetto alla gara di Porto Tolle, terminando i 7,8 km esatti a 4’,26” di media, Gianluca è poco avanti a me con una gara tutta a “strappi”. Mi pare di aver corso abbastanza bene, nonostante la scivolata al termine della discesa che portava in golena, mi rendo conto, però, che qualche atleta di vertice non fa neppure il “lungo lento” alla mia media …. Tra i gruppi dominio per i Liberi Podisti Pontecchio con ben 69 partecipanti: a seguire Salcus S. Maria Maddalena, Canguri di Cerea, AVIS Taglio di Po e Podisti Adria. Presente alle premiazioni il sindaco di Crespino Angela Zambelli. Domenica prossima si corre a S. Maria Maddalena, la 38ª “In sla’ rota ad Po”: è la gara organizzata dalla Salcus, che allestirà una manifestazione variegata in grado di accontentare tutte le esigenze dei podisti.

LE CLASSIFICHE

TUTTE LE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE DI MARCO E RICCARDO

TUTTE LE FOTO TRATTE DALLA PAGINA FACEBOOK DELLA POLISPORTIVA FETONTE

Potrebbero interessarti anche...