TESSERAMENTO

La consueta riunione annuale del gruppo podistico si terrà a Taglio di Po, venerdì 15 dicembre, alle ore 21,00, pressa la Sala Conferenze “Giovanni Falcone”, in vicolo Oroboni, a fianco del Municipio. All’ordine del giorno, dopo il saluto delle autorità presenti e la breve relazione del presidente, ci saranno il tesseramento per la stagione 2018  e tutte le novità a riguardo della certificazione medica, copertura assicurativa, della partecipazione alle gare e della convenzione FIDAL/Enti promozione sportiva. Nel corso della serata si terranno anche le premiazioni del “Premio Fedeltà 2018“, con i riconoscimenti che hanno corso più gare nel corso dell’anno con la maglia dell’AVIS.

Per i nuovi iscritti, di seguito i documenti da presentare.  Per il rinnovo degli atleti già tesserati basta versare la quota sociale e firmare il rinnovo per la stagione 2018, oltre a presentare il certificato medico agonistico a scadenza dello stesso

COME TESSERARSI AL GRUPPO

Per la prima iscrizione al gruppo servono:
– Foto formato tessera
– Certificato medico agonistico con dicitura ATLETICA LEGGERA
– Codice Fiscale
– Copia del documento d’Identità
– Versamento della quota sociale, per il 2018 euro 30

Ricordiamo che dal 2015 entra definitivamente in vigore la norma che non consente più la partecipazione alle gare degli atleti, pur in possesso del certificato medico agonistico, se questi non sono iscritti ad una società sportiva. (Come indicato nella circolare Fidal, prot. 13817 del 20.12.2013, a partire dal 1° gennaio 2015 il “cartellino gara” verrà definitivamente abolito)

LE NORME SUL CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO E NON AGONISTICO

Tutela della salute: normativa: (dal sito www.fidal.it)

Le norme che regolano l’accertamento dell’idoneità. I link alla documentazione antidoping nazionale ed internazionale, il contatto del telefono verde e antidoping

Conformemente ai dettami di legge vigenti (DM 18/02/82 e DM 24/04/2013) sull’accertamento obbligatorio dell’idoneità all’attività sportiva agonistica, la certificazione dell’idoneità specifica alla pratica dell’atletica leggera:
– è condizione indispensabile per la partecipazione all’attività agonistica;
– ha validità annuale;
– deve essere conservata dalla Società Sportiva di appartenenza che peraltro è tenuta a controllarne la scadenza ai fini del rinnovo (circ. 7 Min. Sanità del 31/01/83).

La FIDAL considera agonisti gli atleti delle seguenti categorie:
RAGAZZI M/F (12-13 anni)
CADETTI M/F (14-15 anni)
ALLIEVI M/F (16-17 anni)
JUNIORES M/F (18-19 anni)
PROMESSE M/F (20-21-22 anni)
SENIORES M/F (23 anni e oltre, comprese tutte le fasce d’età Master)
Gli atleti vengono collocati nelle rispettive categorie in relazione all’anno di nascita (millesimo) e non in base al giorno e al mese di nascita. La legge garantisce il diritto alla visita di idoneità agonistica per tutte le categorie FIDAL da esordienti in su. Alle singole Regioni è lasciata l’autonomia sulla eventuale gratuità parziale o totale della visita, in base ad età e situazioni locali, in relazione anche a disponibilità economiche locali regionali.

Gli atleti della seguenti categorie:
ESORDIENTI M/F (6-11 anni);
AMATORI (23-34 anni);
Settore NORDIC WALKING;
Settore FITWALKING;
devono sottoporsi a visita medica di idoneità “non agonistica” con periodicità annuale.

La certificazione attestante l’idoneità fisica alla pratica dell’attività sportiva “non agonistica” è rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, relativamente ai propri assistiti, o dal medico specialista in medicina dello sport ovvero dai medici della Federazione medico sportiva italiana del C.O.N.I., a norma dell’art. 3 del D.M. del 24/04/2013 (Decreto Balduzzi) e successivo art. 42 bis del D.L. n. 69 del 21/06/2013 (Decreto del Fare) convertito in Legge il 9/08/2013 e del D.M. dell’ 8/08/2014.

LA VALIDAZIONE AMMINISTRATIVA DEL CERTIFICATO

(circolare Regione Veneto del 20/6/1986).

Per i singoli specialisti in medicina dello sport che operano in regime privatistico sussiste l’obbligo della validazione amministrativa dei certificati d’idoneità emessi da effettuare, a cura dell’atleta, presso il distretto dell’ULSS di appartenenza.

In pratica, all’atto della visita medica agonistica, bisogna farsi rilasciare il certificato in duplice copia, una delle quali verrà consegnata alla propria A.S.L. di appartenenza, che vidimerà la copia che resterà all’atleta

LA NOTA ESPLICATIVA DELLA REGIONE VENETO

I REGOLAMENTI F.I.D.A.L 

LE NORME 2018 SU AFFILIAZIONE, TESSERAMENTO E TRASFERIMENTI

I REGOLAMENTI PER LE ATTIVITA’ 2018

LE NORME 2018 PER L’ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI

NOTE ESPLICATIVE SULLA CONVENZIONE F.I.D.A.L. – ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA

LA NOTA DELLA DIREZIONE NAZIONALE UISP SULLA CONVENZIONE CON LA FIDAL

CONVENZIONE ASSICURATIVA

Per il 2017 il nuovo broker assicurativo per la FIDAL è ALLIANZ: di seguito il link alla pagina del sito fidal.it dove potete trovare tutta la documentazione relativa alla denuncia in caso di sinistro: http://www.fidal.it/content/Convenzione-assicurativa/52622

– NORME DA SEGUIRE IN CASO DI SINISTRO