PADOVA, LARISSA IAPICHINO E LEONARDO FABBRI DA PRIMATO

La quindicenne figlia di Fiona May e Gianni Iapichino ha realizzato 3.707 punti nel pentathlon, saltando 6.12 in lungo. E’ la miglior prestazione italiana allieve. Elisa Molinarolo e Tatiana Carne a 4.20 nell’asta

Un primato tira l’altro al Palaindoor di Padova. Dopo il 19.95 realizzato sabato dal pesista Leonardo Fabbri, autore della miglior prestazione italiana under 23, oggi riflettori puntati su Larissa Iapichino (Atletica Firenze Marathon S.S.). La non ancora sedicenne figlia di Fiona May e Gianni Iapichino ha stabilito la miglior prestazione italiana allieve nel pentathlon, realizzando 3.707 punti, con un eccellente 6.12 nel lungo, specialità d’elezione della mamma. Larissa ha migliorato di 121 punti il precedente primato, appartenente a Sofia Montagna (3.586 punti il 24 gennaio 2016, sempre a Padova). I parziali della promettente atleta toscana: 8”61 nei 60 ostacoli, 1.47 in alto, 9.28 nel peso, 6.12 nel lungo e 58”58 nei 400. Ha battuto il vecchio primato anche la seconda classificata, la padovana Veronica Zanon (Vis Abano) che, con 3.652 punti, oltre a conquistare il titolo veneto di categoria, ha realizzato la miglior prestazione regionale di sempre. Gli altri titoli veneti sono andati a Matteo Miani (Assindustria Sport Padova/eptathlon assoluto), Leonardo Giacometti (Ass. Atl. Nevi/eptathlon promesse), Riccardo Miglietta (Atl. Vicentina/eptathlon juniores) e Michele Bertoldo (Atl. Vicentina/pentathlon allievi). Nelle gare di contorno, in chiusura di pomeriggio, doppio 4.20 nell’asta per Elisa Molinarolo (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) e Tatiane Carne (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), primato personale indoor per entrambe (anche assoluto per la Carne) con un miglioramento di 5 centimetri.

RISULTATI. UOMINI. 400: 1. Enrico Brazzale (Atl. Vicentina) 50”02. 1500: 1. Nicolò Daniele (Atl. Canavesana) 3’59”93. Lungo: 1. Gianluca Santuz (Atl. Vicentina) 7.17, 2. Davide Rossi (Atl. Malignani Lib. Udine) 7.07. Triplo: 1. Fabio Pagan (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 14.85. Eptathlon: 1. Alexander Demetz (Atl. Gherdeina Raiffeisen) 5.118, 2. Marco Leone (Atl. Lecco – Colombo Costruz.) 5.018, 3. Matteo Miani (Assindustria Sport Padova) 4.694. Eptathlon (campionato regionale assoluto): 1. Matteo Miani (Assindustria Sport Padova) 4.694, 2. Leonardo Giacometti (Ass. Atl. Nevi) 4.377, 3. Andrea Geremia (Atl. Biotekna Marcon) 3.826. Eptathlon (campionato regionale promesse): 1. Leonardo Giacometti (Ass. Atl. Nevi) 4.377. Eptathlon juniores: 1. Lorenzo Naidon (Us Quercia Trentingrana) 5.321, 2. Riccardo Miglietta (Atl. Vicentina) 4.958, 3. Dario Dester (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) 4.833. Eptathlon juniores (campionato regionale): 1. Riccardo Miglietta (Atl. Vicentina) 4.958, 2. Manuel Lando (Atl. Vicentina) 4.194, 3. Pietro Bano (Ass. Atl. Nevi) 4.119. Pentathlon allievi: 1. Michele Bertoldo (Atl. Vicentina) 3.315, 2. Alessandro Arrius (Osa Saronno Lib.) 3.164, 3. Lorenzo Pusceddu (Atl. Canavesana) 3.135. Pentathlon allievi (campionato regionale): 1. Michele Bertoldo (Atl. Vicentina) 3.315, 2. Paul Tecuceanu (Atl. Audace Noale) 3.036, 3. Lorenzo Pezzolato (Gs Fiamme Oro) 3.010.

DONNE. 400: 1. Rebecca Sartori (G.A. Bassano) 55”64, 2. Anna Polinari (Fondazione M. Bentegodi) 55”72. 1500: 1. Federica Zanne (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 4’39”65. Asta: 1. Elisa Molinarolo (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 4.20, 1. Tatiane Carne (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 4.20, 3. Marta Ronconi (Us Quercia Trentingrana) 3.95. Triplo: 1. Chiara Bertuzzi (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 12.12, 2. Lucrezia Sartori (G.A. Bassano) 11.79. Pentathlon allieve: 1. Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon) 3.707, 2. Veronica Zanon (Vis Abano) 3.652, 3. Veronica Besana (Atl. Lecco – Colombo Costruz.) 3.542. Pentathlon allieve (campionato regionale): 1. Veronica Zanon (Vis Abano) 3.652, 2. Margherita Rizzi (Vis Abano) 2.943, 3. Adele Toniutto (Team Treviso) 2.866.

RISULTATI COMPLETI

PADOVA, FABBRI DA RECORD: 19.95

Sabato al palaindooor il pesista fiorentino dell’Aeronautica ha realizzato la miglior prestazione italiana promesse, diventando il quinto italiano di sempre al coperto.

Un sabato di peso al Palaindoor di Padova. La seconda giornata di gare del 2018 nell’impianto della Città del Santo ha offerto l’eccellente debutto stagionale di Leonardo Fabbri, che ha lanciato il peso a 19.95, nuova miglior prestazione italiana promesse. Il non ancora 21enne atleta fiorentino, in forza all’Aeronautica Militare, ha migliorato di 53 centimetri il primato che dall’anno scorso apparteneva a Sebastiano Bianchetti (19.52 il 9 febbraio a Schio). Nella gara padovana Fabbri ha ottenuto la miglior prestazione italiana di categoria per due volte: alla seconda prova, lanciando a 19.77, e alla quinta, con un 19.95 che rappresenta anche il quinto risultato italiano assoluto di tutti i tempi. Davanti a Fabbri, in sala, ora ci sono solo Alessandro Andrei (21.54), Paolo Dal Soglio (21.03), presente a Padova a bordo pedana, Marco Montelatici (20.65) e Corrado Fantini (20.30). Prima uscita dell’anno anche per Chiara Rosa. La pesista padovana delle Fiamme Azzurre ottiene 17.07 al quinto lancio, facendo già meglio dell’intera stagione invernale 2017. Lo junior Andrea Marin (Atl. Vicentina) è salito a 5 metri nell’asta, eguagliando il primato personale all’aperto. Un altro junior Federico Camuffo (Assindustria Sport Padova), saltando 2.08 in alto ha migliorato di 10 centimetri il primato personale indoor e di 5 la sua miglior misura di sempre all’aperto. Nella gara femminile vittoria della junior Rachele Bovo (Atl. Riviera del Brenta) con 1.72, misura superata anche da Nicole Arduini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group). L’under 23 Beatrice Fiorese (Atl. Vicentina) ha vinto il lungo con 6.05. La junior Rachele Bovo (Atl. Riviera del Brenta) si è imposta nell’alto con 1.72, misura superata anche da Nicole Arduini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group). Nei 200, 22”03 per Nicolò Ceriani (Cus Pro Patria Milano) e 24”94 per la junior Anna Polinari (Fondazione M. Bentegodi Verona). In chiusura di pomeriggio, titolo veneto assoluto di prove multiple per Mariaelena Agostini (Lib. Sanp) che ha totalizzato 3.483 punti nel pentathlon. I suoi parziali: 9”73 nei 60 ostacoli, 1.62 nell’alto, 11.08 nel peso, 5.19 nel lungo, 2’25”64 negli 800. Alle spalle di Mariaelena Agostini, che si è anche aggiudicata il titolo regionale promesse, secondo posto per Alice Lunardon (Atl. Riviera del Brenta/3.405 punti) e bronzo per Anna Ferrighetto (Gs La Piave 2000/3.321 punti). A Linda Boscaro (Atletica Riviera del Brenta), quinta con 3.110 punti, il titolo regionale juniores. Prima giornata per l’eptathlon maschile con leadership provvisoria per Alexander Demetz (Atl. Gherdeina Raiffeisen), con 3.022 punti (miglior veneto, il vicentino Matteo Borsetto, quarto). Mentre tra gli juniores guida la classifica Lorenzo Naidon (Us Quercia Trentingrana): per lui 3.048 punti, con Riccardo Miglietta (Atl. Vicentina) che lo insegue a quota 2.946. Domani la seconda giornata di gare.

RISULTATI. UOMINI. 200: 1. Nicolò Ceriani (Cus Pro Patria Milano) 22”03, 2. Michele Rancan (Atl. Vicentina) 22”20. 800: 1. Catalin Tecuceanu (Silca Ultralite) 1’54”89, 2. Giovanni Crotti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 1’55”12. Alto: 1. Federico Camuffo (Assindustria Sport Padova) 2.08. Asta: 1. Andrea Marin (Atl. Vicentina) 5.00. Peso: 1. Leonardo Fabbri (Aeronautica) 19.95, 2. Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro) 18.31, 3. Lorenzo Del Gatto (Carabinieri) 17.67, 4. Andrea Caiaffa (Fiamme Oro) 17.61. JUNIORES. Peso: 1. Luca Zenoni (Fondazione Bentegodi) 14.61. ALLIEVI. Peso: Samuele Nogara (Fondazione Bentegodi) 12.91. DONNE. 200: 1. Anna Polinari (Fondazione M. Bentegodi) 24”94. 800: 1. Ilaria Verderio (Fiamme Gialle) 2’14”18. Alto: 1. Rachele Bovo (Atl. Riviera del Brenta) 1.72, 2. Nicole Arduini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 1.72. Lungo: 1. Beatrice Fiorese (Atl. Vicentina) 6.05. Peso: 1. Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) 17.07. ALLIEVE. Peso: 1. Emilia Campara (Lib. Valpolicella Lupatotina) 11.63.

RISULTATI COMPLETI

FIDAL – COMITATO REGIONALE VENETO
Ufficio Stampa
Mauro Ferraro
T. 338 2103931
E-mail: stampa@fidalveneto.it
Facebook: www.facebook.com/FidalVeneto
Twitter: @FidalVeneto

Potrebbero interessarti anche...