TORNANO I “CENTRI CONI”. UN’OPPORTUNITA’ PER I GIOVANI DAI 5 AI 14 ANNI ED I LORO TECNICI

Dopo i buoni riscontri della passata edizione, tornano i “Centri Coni di avviamento e orientamento sportivo”. Un progetto che mira a offrire anche al Polesine un luogo ideale in cui proporre e sperimentare nuove tecniche e metodologie di avvicinamento alla pratica sportiva. L’iniziativa, dedicata ai giovani tra i 5 e i 14 anni, poggia le sue basi sulla stretta collaborazione tra società sportive locali e sullo scambio di esperienze e di tecnici tra e stesse. Un’idea semplice ma che può allargare notevolmente lo sguardo dei ragazzi, che avranno la possibilità di confrontarsi da vicino con discipline sportive diverse da quelle normalmente praticate.

Tutte le società sportive interessate possono reperire ogni informazione relativa al progetto al sito www.coni.it/it/centro-coni.html. Per le adesioni il tempo stringe: il termine ultimo per diventare protagonista del Centro Coni di Rovigo è sabato 14 ottobre 2017. A curarne l’organizzazione sarà il coordinatore tecnico del Coni Point Rovigo Enrico Pozzato.

Una volta allineate le società (anche polisportive) verrà studiato un percorso comune da proporre ai tesserati basato sulla loro rotazione di volta in volta negli impianti sportivi delle realtà aderenti oppure sulla rotazione dei tecnici nelle stesse Asd. In tal modo si punta ad accrescere il bagaglio motorio dei giovani, motivandoli e accompagnandoli per tutto il periodo dell’anno scolastico e arginando sensibilmente il fenomeno dell’abbandono sportivo.

La scelta di utilizzare un approccio culturale e metodologico basato sul gioco e sulle attività sportive di sperimentazione e scoperta, diventa funzionale alla diffusione di principi come il rispetto dell’individualità di ciascuno, del gruppo e delle regole e di valori quali il benessere psico-fisico, la socializzazione, l’integrazione e l’abitudine ad un sano e corretto stile di vita. A livello didattico il progetto dei Centri Coni è affidato ad un personale adeguatamente formato e aggiornato. Per tutti i tecnici sono infatti previsti aggiornamenti obbligatori di carattere provinciale e regionale curati da docenti delle Scuole Regionali dello Sport del Coni; una formazione orientata soprattutto alla multi sportività e varietà, con una particolare attenzione all’inclusione dei ragazzi e alla valorizzazione del talento. E alla fine dell’iter non mancheranno eventi conclusivi per tirate le somme e soprattutto per festeggiare tutti insieme i risultati raggiunti.

 

Potrebbero interessarti anche...