LA BELLA STORIA DI KABA MAMADI A BOSCO MESOLA

Michele Veronese, Bosco Mesola (Fe) domenica 1 ottobre

 IL BEL  SERVIZIO FOTOGRAFICO DI DORIANA GIROTTI

LE CLASSIFICHE

C’è un bel po’ di gente alla “Camminata del Radicchio” di Bosco Mesola (Fe), giunta alla nona edizione: i podisti vengono accolti dalla pioggia, ma in realtà la cosa non da molto fastidio e il tempo volge al meglio con il trascorrere della manifestazione. In buon numero, più di trenta, anche il nostro gruppo che, al termine, risulterà seconda nella classifica per società e l’occasione per trovare qualche compagno che non si vede da tempo. Si parte con le mini podistiche, prima i più piccoli per 500 metri poi le restanti categorie per 1500 metri: purtroppo, come per le ultime edizioni, proprio con i ragazzi si riscontrano problemi con le auto che intralciano il percorso, rendendosi anche pericolose, così che anche il sindaco di Mesola, al termine, consiglia di rivedere qualcosa per il futuro. Parte la gara degli adulti che, al momento dell’ingresso nel Boscone della Mesola si separa, così che le donne ed i veterani maschili corrano per 6,7 km e gli uomini assoluti per 10,2 km. La gara delle donne vede la vittoria della simpatica Nadya Chubak, (24’,24”) della Lughesina, prima su queste strade anche nel 2014 che batte l’enfant prodige di casa, Caterina Mangolini (24’,44”) che, invece, si impose l’anno scorso. Al terzo posto, con 24’,53”, fresca del successo del giorno prima al Memorial Fantinato di Rovigo, Beatrice Boccalini, della Quadrilatero. Bella la storia che si è vissuta nel settore maschile dove Kaba Mamadi, proveniente dalla Guinea ed il marocchino Mohammed Errami hanno fatto corsa a se con il ventunenne a prevalere allo sprint, in 33’,48” sul più esperto magrebino. Mamadi aveva fatto il suo esordio solo il 15 agosto a Zampine, ma era finito in ambulanza .. Errami lo aveva, allora, preso sotto la sua guida tecnica, ed il mese e mezzo di allenamenti ha portato il guineese, che vive a Zola Predosa, a vincere una gara. Al terzo posto buona la prestazione per Angelo Marchetta (34’,20”) della Salcus, in ripresa dopo un periodo di stop. Per noi bene Daniele Finotti, decimo assoluto ed i fratelli Diego e Matteo Fusetto, undicesimo e dodicesimo. Per quanto riguarda la mia corsa, sempre più nelle retrovie, un altro piccolo passo in avanti dopo i lunghi mesi di inattività: ho corso (senza fermarmi, ed è già un successo) i 6,7 km della non competitiva con Nicoletta che, al termine mi ha ringraziato per averla portato a concludere a 5’,30” di media. In realtà, più di così non riuscivo proprio ad andare … Tra i gruppi vince la Quadrlatero, bene l’organizzazione, a parte il traffico nella mini, con il grande impegno dell’Atletica Delta Mesola, guidata da Giuseppe De Santis e Laura Ragazzi. Velocissime le premiazioni guidate da Daniele Trevisi con la presenza del sindaco Gian Michele Padovani e dell’assessore allo sport, Lara Fabbri.

CLASSIFICHE
Minipodistica Primi passi
Cat. A
1 – Nicola Scanavacca – Proethics
2 – Pietro Rizzo – Barizza sport
3 – Nicolò Zambolin
Cat. B
1 – Lia Crepaldi – Podisti Adria
2 – Giorgia Ferrarese
3 – Madeleine Minelli – Argine Berra
Mini metri 1500
Cat. C
1 – Francesco Bigoni – Atl. Delta
2 – Gabriele Lodo – Confindustria Rovigo
3 – Simone Mantovani – Atl. Delta
Cat. D
1 – Marta Cenacchi – Argine Berra
2 – Maria Francesca Boscarato – Argine Berra
3 – Ilaria Morelli
Cat. E
1 – Francesco Mattia Macis – Running Comacchio
2 – Lorenzo Grassi – Faro Formignana
3 – Isaac Rizzo – Barizza sport
Cat. F
1 – Elena Bonafè – Atl. Delta
2 – Anna Mangolini – Atl. Delta
3 – Rossella Puller – Atl delta

Competitiva km 6,7
Allievi
1 – Simone Massarenti – Atl. Delta
2 – Leonardo Manzoli – Proethics
Assolute femminili
1 Nadya Chubak – Lughesina 24,24
2 – Caterina Mangolini – Atl. Delta 24,44
3 – Beatrice Boccalini – Quadrilatero 24,53
4 – Celeste Ferrini- Gabbi Bologna
5 – Silvia Montebugnoli – Lippo Calderara 6
6 – Camilla Ferrini – Edera Forì
7 – Simona Gavioli – Salcus
8 – Monica Casadio – Pontenuovo
Assoluti maschili km 10,2
1 – Kaba Mamadi – Castenaso 33,48
2 – Mohammed Errami – Castenaso 33,51
3 – Angelo Marchetta – Salcus 34,20
4 – Said Agla – Quadrilatero
5 – Federico Soriani – Quadrilatero
6 – Marco Piasentini – Salcus
7 – Fabio Finotello – Salcus
Gruppi
1 – Quadrilatero 52 iscritti
2 – AVIS Taglio di Po 31 iscritti
3 – Invicta 28 iscritti
4 – Salcus 25 iscritti
5 – Argine Berra 24 iscritti

Potrebbero interessarti anche...