ELIJEBLI E BOCCALINI “BAGNANO” LA DIECIMIGLIA DI FERRARA

Daniele Trevisi, Ferrara, domenica 24 settembre  

La decima edizione della “Dieci Miglia Città di Ferrara” è stata “benedetta “ dalla pioggia che è stata vista come buon auspicio per le prossime edizioni della manifestazione che, per la prima volta, ha cambiato location e percorso. Lo sgradevole evento meteorologico previsto e puntualmente arrivato già con i primi concorrenti al traguardo non ha, però, scalfito minimamente il successo della gara, sia dal lato organizzativo, con la perfetta regia di Corriferrara, che da quello della partecipazione. Sono stati, infatti, quasi 600 i partenti nella sola gara competitiva a cui si sono aggiunti i tanti partecipanti alla 4 miglia non competitiva ed i numerosi bimbi della gara a loro riservata. L’edizione 2017 della manifestazione podistica targata Corriferrara, inserita nel calendario UISP, è stata ideata e fortemente voluta dal compianto Giancarlo Corà, con lo scopo di dare alla città una gara che valorizzasse le proprie mura ed il centro storico. Il testimone è passato nelle mani dei figli Massimo e Michela che, con Erika e Silvana, hanno portato avanti sulla stessa linea questa gara che, quest’anno, si è spostata nella rossettiana piazza Ariostea, ed ha dovuto modificare il percorso che, comunque, ha mantenuto inalterato il suo fascino. I pronostici davano per favorito il portacolori del gruppo organizzatore, Oleksandr Vaskovniuk, ma le iscrizioni dell’ultim’ora hanno rimescolato le carte in tavola, costringendo l’ucraino ad accontentarsi di una onorevole quarta piazza. La svolta si è avuta già al secondo miglio di gara quando, dal terzetto al comando, rompeva gli indugi l’Italo – marocchino che vive a Napoli, Hajjaji Eljebli, che spiazzava i compagni di fuga Daniele Angelini (terzo nel 2016) e Gianluca Pasetto (recente vincitore domenica della gara di Occhiobello) che non hanno sputo resistergli. Nel finale il bondenese Angelini si defilava dall’atleta della Corradini, che lo aveva battuto domenica scorsa, “pareggiando” così il conto. La gara femminile, invece, ha avuto una protagonista indiscussa che non ha disatteso i favori del pronostico: Beatrice Boccalini, infatti, ha vinto per distacco e, all’arrivo, non appariva per nulla affaticata. La riminese (che studia a Ferrara) fu seconda al Vivicittà ed ha recentemente fatto registrare un buon 1h 23’,58” nella mezza maratona nella sua Romagna: dietro di lei (staccata di quasi 4 minuti) Rachel Burgess e la ravennate over 50, Nicoletta Pasello. Da sottolineare il grande impegno di tutti i volontari di Corriferrara e amici di altri gruppi podistici che hanno lavorato in sinergia come una grande famiglia per il successo della manifestazione ed il fondamentale contributo degli sponsor.

CLASSIFICHE
Maschile
1 – Hajjaji Eljebli – Enterprise 53,51
2 – Daniele Angelini – Atl. Bondeno 54,59
3 – Gianluca Pasetto – Corradini 55,58
4 – Oleksandr Vaskovniuk – Corriferrara 56,47
5 – Roberto Bonito – Montemiletto Team Runners 56,47
6 – Mattehew Whitfield – Corriferrara 58,02
7 – Federico Valandro – Monselice 59,01
8 – Ilario Domenico Perilli – 1.00,4
9 – Arturo Ginosa – Gabbi 1.00,22
10 – Matteo Mandi – Castenaso 1.01,58

Femminile
1 – Beatrice Boccalini – Quadrilatero 1.05,26
2 – Rachel Burgess – Pontelungo 1.09,21
3 – Nicoletta Pasello – Atl. 85 Faenza 1.13,37
4 – Paola Poletti – Atl Zola 1.14,10
5 – Sara Ligabue – 1.14,19
6 – Laura Fornasari – Corriferrara 1.14,49
7 – Patrizia Patuzzo – 1.16,57
8 – Claudia Sgarbanti – Atl. Estense 1.17,15
9 – Elena Guerrato – Corriferrara 1.17,27
10 – Marta Tironi – Libero movimento Po River 1.17,27

 

Potrebbero interessarti anche...