FETONTE PREMIA DANIEL TURCO E MANUELA MAGON

Michele Veronese, Crespino (Ro), domenica 10 settembre

LE CLASSIFICHE

TUTTE LE FOTO DELLA GARA

Dopo Porto Tolle anche la gara di Crespino è stata disturbata fortemente dal maltempo: non molto fortunato, almeno per quanto riguarda il meteo, questo inizio di settembre podistico. Quarta edizione per la “Podistica Fetonte”, disputata a Crespino; per fortuna si è aperta una “finestra” senza precipitazioni poco prima dell’inizio della manifestazione che ha permesso agli atleti di correre praticamente senza pioggia. A risentire di più del maltempo, come sempre succede in questi casi, la mini podistica e la camminata non competitiva, quest’ultima passata dagli oltre 200 del 2016 a poche decine di camminatori. Dopo le due partenze della mini podistica il via della competitiva e della camminata per gli adulti: la gara agonistica è quella che risente meno delle condizioni meteo, con oltre 100 atleti ai nastri al via. C’era la novità del nuovo percorso da scoprire ma gli organizzatori si vedono costretti a tagliare il tratto in golena, impraticabile per le piogge cadute. Per il successo si assiste ad una riedizione della gara dell’anno scorso con Daniel Turco e Luca Favaro protagonisti: con più fatica fa il bis il giovane dell’Atletica Bovolone, che taglia il tagliando il traguardo per primo, dopo 7,2 km, in 23’,32”. A soli tre secondi Favaro, l’esperto rodigino, del gruppo di S. Apollinare, mentre a completare il podio va un altro giovane veronese, Luca Menegatti (25’02”). Nel settore femminile la vittoria arride alla portacolori della Salcus, Manuela Magon, terza l’anno scorso, con il tempo 30’,30”: a trenta secondi si piazza seconda la nostra “iron woman” , Sara Fusetti, una triatleta che si difende bene anche di corsa, mentre terza è Silvia Lelli (Finale Emilia, 32’,10”). Per il nostro gruppo tanti ottimi piazzamenti, oltre ai secondo posto di Sara: il nostro “cavallo pazzo”, Mattia Tancini, dimostra di essere sempre la sua classe con l’ottavo posto assoluto, Maurizio Marchetti e Ubaldo Zanetti sono primo e secondo nella categoria M5 (61 anni e oltre) mentre Monica Neodo e Lorella De Bei vanno ad occupare il terzo posto rispettivamente nella F2 (46-55 anni) e nella F3 (56 anni e oltre). Il gruppo, poi, si impone nella classifica per gruppi, davanti alla Salcus di S. Maria Maddalena e ai Podisti Adria: proprio la Salcus sarà organizzatrice, domenica prossima, della 40ª “In sla’ rota ad Po”; podistica competitiva e camminata con la novità del ritrovo e della partenza al Delta del Po Outlet. Da elogiare tutta la macchina organizzativa guidata dalla Polisportiva Fetonte, che ha coordinato veramente molte associazioni di volontario del paese, elogiate pure dal sindaco Angela Zambelli che, al termine, ha voluto ringraziare anche tutti i partecipanti e gli sponsor. Difficile trovare qualche pecca a questa manifestazione che meriterebbe di più in termini numerici, ma che si trova stretta tra la concomitanza con numerose gare podistiche, anche in province limitrofe ed i disagi creati, come quest’anno, dal maltempo.

Potrebbero interessarti anche...