SUMAN E MOSCARDO PADRONI DELLA NOTTE NELLA “CAMINA’ PER LA PINETA”

Michele Veronese, Rosolina Mare (Ro), 12 luglio 2017

ALCUNE FOTO DELLA GARA

E’ sempre una corsa particolare, la “Caminà per le Pineta sotto stelle”, la podistica disputata mercoledì sera a Rosolina Mare: un bel mix di podismo di ottimo livello al quale si mischiano i tanti camminatori e “runners della domenica” attratti più dall’evento che dalla parte agonistica. Eppure la manifestazione, nata e cresciuta a livello non competitivo, soprattutto per dare una alternativa divertente ai tanti villeggianti degli stabilimenti balneare, ha avuto vincitori importanti, come il nostro Maurizio Preti, che ha vinto una decina di volte, e pure qualche “big” di calibro, internazionale come il due volte vincitore della maratona di New York, Orlando Pizzolato che, a Rosolina Mare, passava le sue ferie. Da alcuni anni, con lo spostamento in notturna, è stata anche occasione per scoprire giovani talenti che, grazie al nuovo percorso di poco meno di 4 km, più corto e veloce rispetto al passato, hanno dato del filo da torcere ad atleti più “navigati”. L’anno scorso si imposero il veronese Riccardo Barion, del 1999 e la quindicenne padovana Camilla Padalino: quest’anno il primo posto è andato al classe 2001 Giovanni Suman: il giovane adriese, passato ad inizio anno dalla Confindustria Rovigo all’Assindustria Sport Padova, ha regolato, dopo una lunga volata, il nostro bravissimo Giacomo Bellan, mentre più staccati sono arrivati Renato Crepaldi, dei Podisti Adria e Gianni Cavallarin, della Salcus. AVIS Taglio di Po sugli scudi anche nel settore femminile grazie a Francesca Moscardo, la triatleta rosolinese che veste la nostra maglia nelle corse su strada, protagonista delle ultime edizioni della “Caminà”, visto il suo successo nel 2015 ed il secondo posto dell’anno scorso. Vittoria facile per Francesca, sorpresa per il largo divario con le avversarie: dietro di lei Claudia Colombo (Confindustria Rovigo), la giovane specialista della marcia, ma brava pure di corsa, visto che ha battuto di un soffio Claudia Sfriso, della Salcus. Nelle categorie dei più giovani, fino ai 12 anni, tra i maschi ha vinto Mattias Bitta su Fiunn Gerken e Luca Vigato: tra le femmine primo posto per Lea Houdayer, seconda Elena Crepaldi e terza Liù Gerken. Circa trecento partecipanti sul tracciato degli ultimi anni che ha visto il via da Viale dei Pini per andare fino ai Bagni dal Moro e ritorno per la passeggiata romantica fino al Centro Congressi, dove era posto l’arrivo e dove si sono poi svolte le premiazioni A concludere la serata l’ottimo ristoro finale con i podisti a rinfrescarsi con ottime fette d’anguria. 

Potrebbero interessarti anche...