“CARDINELLI” PER UN SOFFIO LA SALCUS SFIORA IL BOTTINO PIENO

Michele Veronese, Pontelagoscuro (Fe) 27 novembre

TUTTE LE FOTO DELLA GARA

pronti-per-il-viaE’ mancato solo il successo tra gli assoluti maschili alla Salcus per suggellare una prestazione da incorniciare al Memorial Cardinelli”, disputato ieri mattina a Pontelagoscuro, alle porte di Ferrara. Ben tre atleti nei primi quattro uomini e la vittoria femminile per il club di S. Maria Maddalena nella gara fiore all’occhiello della UISP Ferrara, giunta alla 39ª edizione: sempre molto elevata la partecipazione complessiva, oltre 500 solo nella 21 km agonistica e moltissimi nella non competitiva di 6 km, ma con tantissimi atleti polesani ed una “calata” di podisti veneti da tutte le province. Mattinata di sole molto bella e temperatura mite, quasi ideale per correre: il-vincitore-angelinimanifestazione aperta, come al solito, dalle gare giovanili poi, a ruota, ruota parte la maratonina che non ha un favorito netto, vista la defezione dell’ultima ora, dell’asso della Salcus Massimo Tocchio. Infatti le posizioni di vertice rimangono indecise fino agli ultimi km, con in testa un quartetto a condurre formato da Angelo Marchetta, Michele Bedin e Haoul Abderrazak, tutti e tre della Salcus e Daniele Angelini, dell’Atletica Bondeno, alla sua prima esperienza sulla distanza. Proprio il bondenese allunga di poco negli ultimi due km, prendendo un leggero vantaggio sugli avversari che gli consente di tagliare il traguardo in 1h 11’,26”: appena dietro il molisano, ma ormai rodigino di adozione, Angelo 

Foto di Daniele Trevisi

Foto di Daniele Trevisi

larrivo-piu-simpatico

Foto di Daniele Trevisi

Marchetta in 1h 11′,39″, poi ancora Michele Bedin (1h 12′,09″)  ed il marocchino Haoul (1h 12′,39″),  con l’ottavo posto di Marco Zanella completare l’ottima prestazione di squadra anche se, come l’anno scorso, è mancato il successo pieno. Vittoria, invece, che arriva, un po’ a sorpresa, dalla bravissima Erica Cazzadore, pur se inserita nel novero delle favorite: la portacolori della Salcus distribuisce al meglio le energie nei 21 km e recupera, attorno al 15° km, Clara Gaiani (G.p. Vigaranese) per poi involarsi ed andare a cogliere uno splendido successo in 1h 29’,26″. Alle sue spalle la Gaiani, giunta in 1h 29′,57”, mentre parla inglese il terzo posto con Whitfield Beverly, al traguardo in 1h 30′,59″. Per noi nella mezza, buona prestazione per Ambra, che conclude in 1h 45’,27”, ottima terza di categoria, con un  altro miglioramento sulla distanza, come pure terza di categoria si piazza l’inossidabile Lorella con 1h 55′,37″. Emiliano chiude si in 2h e 20’, ma è comunque soddisfatto per aver finito abbastanza in tranquillità. Organizzazione sempre rodata curata dalla Lega Atletica della UISP Ferrara che ha allestito il tutto con la collaborazione del comune di Ferrara e di altre associazioni locali. Domenica prossima non ci sono gare in provincia o nella vicinanze: due, invece, gli eventi podistici del giorno dell’Immacolata, la “Adria Run – Memorial Nico Frizzarin” ad Adria e la “Caminada dell’Immacolata” di Lendinara.

Potrebbero interessarti anche...