FINE SETTIMANA DA INCORNICIARE PER IL GP AVIS. ZAGO E ZUCCARELLO PROTAGONISTI IN TOSCANA

Fine settimana appena trascorso foriero di successi per il G.P. AVIS Taglio di Po, non solo per le buone prestazioni fornite alla 39ª “In ‘sla rota ad Po” a S. Maria Maddalena e relativo campionato provinciale.  Le notizie migliori arrivano dalla Toscana con il bellissimo successo della “stellina” del gruppo, Viviana Zago, che pur non essendo al meglio della condizione, ha vinto in 1h 44’,55” l’”Eco Fashion Marathon”, una impegnativa mezza maratona corsa nei parchi del castello di Sammezzano e Bonsi, nei dintorni di Firenze. Fa specie il distacco di quasi 5 minuti con il quale la Zago ha distanziato tutte le dirette rivali portando a casa il titolo italiano bancari sulla distanza. Sempre in Toscana, ma alla Maratona del Mugello, ottimo anche l’ottavo posto, terzo di categoria, per lo stakanovista del gruppo AVIS, Nicola Zuccarello, con un tempo di qualche secondo superiore alle 3 ore. Quasi un allenamento per lo “Zucca” nella più antica maratona d’Italia, ricca di saliscendi collinari, in attesa di gare ancora più impegnative. Non fa mancare le sue gesta ogni settimana, l’”aquilotto” adriese del gruppo, Enrico Bonati, impegnato ad Auronzo di Cadore (Bl). Sabato “riscaldamento” con il “Vertical Km” al Monte Agudo, gara di alto livello con la presenza della nazionale italiana di sci alpinismo, conclusa da Bonati al 13° posto. Ben più impegnativa, sia per la distanza che per il dislivello, la gara della domenica, la “Tre Cime Sky Marathon”, 42 km e 3000 mt. di dislivello resi ancora più difficili dal maltempo della mattinata. Veramente ottimo l’11° posto dell’adriese, in 3h e 37’, che dovrebbe essere, addirittura, un 9° posto visto il taglio di percorso di un paio di atleti che lo precedevano. Sempre domenica, ma alla Maratonina di Mestre, altre due ottimi piazzamenti per gli atleti dell’AVIS Taglio di Po con Aldo Penzo che arriva 14° assoluto e 3° di categoria con 1h 22’,43”, poi bene anche Andrea Loffreda, 19° in 1h 24’,19” che gli vale il 6° posto di categoria. Passo indietro a sabato con la “Green Run” di Piove di Sacco, inserita nel circuito “Corriamo Strano: vince Saaid EL Bouhali, con Max Badan 1° di categoria. Per finire ancora mezza maratona, questa volta non per la prestazione ma per il fatto che Elisa Crestale ha rappresentato il gruppo tagliolese a Copenaghen, in Danimarca, correndo assieme ad altre 22.000 atleti e terminando i 21 km e 97 metri in 2 ore

Potrebbero interessarti anche...