BARION E PADALINO, COMANDANO I GIOVANI A ROSOLINA MARE

Premiazione femminile a destra la PadalinoE’ tutta verde la prima linea della “Caminà per le Pineta sotto stelle”, la podistica disputata giovedì sera a Rosolina Mare con circa 400 partenti al via da Viale dei Pini. Solo da pochi anni lo spostamento in notturna di questa corsa podistica nata per far divertire i numerosi villeggianti presenti nei bagni, caratteristica che si è sempre mantenuta negli anni. Nonostante la non competitività. Il percorso più breve che in passato, quest’anno circa 3,5 km a fronte dei 6 km del passato, ha favorito le vittore di atleti molto giovani, sicuramente più abituati a queste “sparate” rispetto ai podisti più abituati alle competitive in calendario, generalmente sugli 8/10 km. Partenza ed arrivo dal Centro Congressi con partenza posto in Viale dei Pini per andare sino ai Bagni dal Moro e far ritorno per la passeggiata romantica. Terza vittoria consecutiva per il diciasettenne veronese Riccardo Barion: negli anni scorsi il campioncino della Biasin Illasi aveva superato atleti del calibro del nostro Davide Corritore, nel 2014, e di Michele Bedin, nel 2015. Quest’anno la vittoria del campione regionale allievi di cross è stata ancora più netta lasciandosi alle spalle il padovano delle Fiamme Oro, classe 1998, Tommaso Forner, Kaspar Filip e Michele Rizzi. Molto più combattuta la gara femminile che da due anni vedeva vincitrici le atlete del nostro gruppo, vincitrici nel 2014 con Viviana Zago e Alcuni atleti al vianel 2015 con Francesca Moscardo: proprio quest’ultima, prossima all’esordio nel triathlon, che partiva a tutta prendendo il largo sulle avversarie. Dalle retrovie spuntava la quindicenne Camilla Padalino, figlia di una certa Marina Gorra, più volte vincitrice a Rosolina Mare, mentre il ritmo della Moscardo, partita ben sotto i 4’ al km e più abituata alle lunghe distanze, calava a metà gara, mentre cresceva quello della giovane promessa dell’Atletica Città di Padova, più avvezza a 1500 e 3000 mt., che andava a cogliere il successo Prima del viaprecedendo la Moscardo e Sandra Tiozzo, altra atleta in forza al nostro club. Tanti anche i ragazzi sotto i 12 anni in corsa; premiati, nel settore maschile, Giuseppe Roccato che ha vinto davanti ad Elia Zecchinato ed Alberto Ferro, mentre al femminile si è imposta Giulia Lazzarin su Diletta Nonnato ed Eleonora Salmistrato. Per i gruppi più numerosi vittoria per i Bagni Dal Moro, con 63 partecipanti, migliore gruppo folkloristico il Bagno Bellarosa, tra i gruppi “tradizionali” più di 20 presenze per l’AVIS Taglio di Po veramente con molti atleti (ed atlete …) a Rosolina Mare. Spazio anche per la premiazione per il più giovane ed il più anziano: il partecipante più piccolo è stato Martino Lazzarini, di 2 anni, bravo alla pari dell’inossidabile adriese Vittorio Pizzo di 82 anni

Potrebbero interessarti anche...