SHTYPULA – CHUBAK, VITTORIA DI FAMIGLIA AL”SANT’ANTONIO”

Michele Veronese, Goro (Fe) 12 giugno

TUTTE LE FOTO DI GIORGIO BELLAN E ALTRI AUTORI

VISIBILI ANCHE SULLA PAGINA FACEBOOK DEI PODISTI PORTO TOLLE

LE CLASSIFICHE

Numeroso l AVIS Taglio di Po a GoroLe piogge torrenziali che stanno ritardando l’arrivo della stagione calda hanno avuto un occhio di riguardo per le corse podistiche del fine settimana, se è vero che sia sabato a Stanghella (Pd) che domenica mattina a Goro (Fe) si è gareggiato senza essere disturbati dalle condizioni meteo avverse. Ma l’11ª edizione della “Podistica di Sant’Antonio” è stata caratterizzata da un evento forse più unico che raro, visto che la gara assoluta è stata vinta dalla giovane promessa Vadim Shtypula mentre il settore femminile è stato dominato dalla mamma, Nadya Chubak. Ritrovo, partenza ed Chubak e Shtypula vittoria di famigliaarrivo in zona porto per la gara nel paese del Delta ferrarese che da il nome all’omonima Sacca: si inizia con la gara di 500 mt. riservata ai più piccoli, poi con la mini corsa di un km per i ragazzi nati dal 2007 al 2000, entrambe con un buon numero di partenti. A ruota prende il via la gara competitiva e la camminata di 7,1 km, con circa 200 partecipanti: la gara la fa la promessa dell’Atletica Imola, Vadim Shtypula che si invola solitario verso la vittoria lungo le strade sterrate e sabbiose del percorso. 22’,44” il tempo del vincitore ma ottima prova anche per il molisano, Angelo Marchetta, rodigino d’adozione ed in forza alla Salcus di S. Maria La partenza dei più piccoliMaddalena, che arriva al secondo posto in 23’,22”, mentre terzo giunge Emiliano Marchetti (Atl, Castenaso) in 24’,36”. Ancora un buon piazzamento, poche ore dopo la gara di Stanghella, per Michele Bombonati (Salcus) arrivato quinto. Nel settore femminile senza problemi la gara dell’italo ucraina Nadya Chubak, madre di Vadim, che taglia il traguardo in 26’,51” precedendo di oltre un minuto la giovane promessa di casa dell’Atletica Delta, Caterina Mangolini (28’,01”) mentre il terzo gradino del podio è occupato dalla costante Alcuni arriviSuellen Roccati (Salcus, 30’,24”). Combattuta, invece, la prova dei veterani, nati dai 1959 e precedenti: successo in 27’,53” per Ubaldo Zanetti (AVIS Taglio di Po) davanti al vicentino dell’Atletica Malo, Silvano Rigoni (28’,07”) e a Rino Grassi (AVIS Castel San Pietro, 28’,11”). Il gruppo AVIS stamattina è stato veramente numeroso con molti atleti giunti a premio: parecchi di noi hanno preso parte Arriva Nadya Chubakalla camminata, visti alcuni stati di forma non proprio ottimali: comunque ci si diverte anche tra le retrovie, io, Denis, Paolo e Alessio abbiamo corso assieme, e tra una battuta e l’altra i km passano veloci. Nella graduatoria per club vittoria per la Quadrilatero Ferrara, davanti ad AVIS Taglio di Po e Salcus in graduatoria anche il G.P. “Nano Laurenti” di Porto Tolle ed i Podisti Adria. Senza problemi lo svolgersi della manifestazione curata dall’Atletica Delte Mesola in collaborazione con il l’amministrazione comunale e l’AUSER di Goro. Sabato prossima tappa del calendario polesano a Pontecchio con il “Solstizio d’Estate” .

Potrebbero interessarti anche...