SOLO KENIA A CONA. ANNA SPAGNOLI PRIMA TRA LE DONNE

Marchetti e  Zanetti dominano tra i veterani, per noi molto bene anche Viviana Zago, sesta donna

TUTTE LE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE

5Edizione nr. 41 per il “Trofeo Perissinotto” di Cona, vicino Ferrara. Una “classicissima” ormai del podismo ferrarese e veneto (ma non solo …), spesso avversata da polemiche che, come quest’anno, hanno infiammato la vigilia, soprattutto per quello che riguarda gli sbandierati premi in denaro per gli assoluti (ma non era gara FIDAL) e anche per l’elevato costo di iscrizione, 8 euro per i pre iscritti, 12 il giorno della gara. L’organizzatore Nava, comunque, non sembra preoccuparsene troppo e propone, in particolar modo nel settore maschile, la consueta parata di atleti IMG_0957africani di livello, ad animare la manifestazione. Partono per prime le donne assieme agli “over 60” maschili sul giro da 5 km: successo nostrano nel settore femminile, con la vittoria netta della romagnola Anna Spagnoli in 17’,01”, davanti alla keniana Esther Wanjiku Mutuku (17’,36”) e alla reggiana Rosa Alfieri (18’,05”), Veramente ottimo il sesto posto della nostra 4Viviana Zago, al personale sulla distanza in 19’,17”, dietro altre due atlete di alto livello come Maurizia Cunico, quarta in 18’,31”, e Stefania Disconzi, quinta in 19’ netti. Peccato per l’errore all’arrivo che ha privato Viviana del premio spettante, anche se l’organizzatore ha promesso di rimediare quanto prima. Lotta in casa AVIS Taglio di Po per il successo tra i veterani: Maurizio Marchetti vince ancora una volta in 19’,01”, ma il compagno Ubaldo Zanetti è buon secondo in 19’,29”. Ottimi i piazzamenti per Sandra Tiozzo e Maurizio Preti, entrambi a premio di categoria. Alle 10’,10” parte la competitiva di 10 km per le restanti categorie maschili: consueti due giri di 5 km. Un nugolo di keniani conduce la gara: passa nettamente in testa al primo giro Alfred Kimeli Ronoh, che poi sbaglia giro e lascia 7strada a Erastus Kipkorir Chirchir che ripete il successo a Cona del 2011 tagliando il 6traguardo in 29’,45” davanti al vincitore dell’ultima edizione, Edwin Melly (29’,53”) ed Ezekiel Meli (29’,58”). Primo degli italiani, al nono posto, il bravo Filippo Barizza, mentre per il nostro gruppo è ancora bravissimo Federico Pozzato, 17° assoluto e 5° italiano. Dietro di lui ancora ben i nostri “nuovi acquisti” Aldo Penzo, Marino Scarpa e Andrea Loffreda, come pure Antonio Barbato, mentre Gianluca e Patrissio lottano più indietro.

Potrebbero interessarti anche...