SARTO FABIO

Nato nel 1979, Residente a Porto Viro

Veramente ottimo l’approccio di Fabio con la corsa, su varie specialità e varie distanze. Pur dedicandosi all’agonismo da poco tempo, ottiene ottimi risultati nella corsa in montagna. Bene il suo 2017 per la maratona: a marzo scende sotto le tre ore alla Trevisomarathon (2h 58′,57″9, ad aprile corre a Padova in 3h 06′,33″. Tanti ottimi tempi anche nella mezza maratona a partire da quella di Ravenna, nel novembre 2016, finita in 1h 25′,31″. Chiude l’anno a Cittadella (1h 33′,30″) poi, a marzo 2017 arriva al suo primato a Ferrara, con 1h 22′,45″ a cui fanno seguito le 21 km di Rovigo (1h 25′,38″) e Jesolo (1h 25′,30″). Nel 2018 si migliora ancora nella maratona, seppure di poco, questa volta a Milano, dove finisce in 2h 58′,04″: corre anche a Chicago, in ottobre, con l’ottimo crono di 2h 55′,08″. Poi tante mezze maratone, con ottimi piazzamenti di categoria, tra cui segnaliamo il 1h 21′,04″, di Ravenna, a novembre. Nel 2019 sempre tante maratonine, distanza che predilige e che usa spesso per allenare distanze più lunghe: arriva ancora un bel tempo, 1h 21′,03″ alla Giulietta & Romeo, di Verona ma segnaliamo anche la prestazione alla Rovigo HM, solo qualche secondo in più, dove taglia il traguardo in 1h 21′,07″ . Per la maratona bene a Madrid, dove finisce in 2h 56′,06″, poi alla Maratona di Berlino conclude in 3h 08′,06″ e la Venicemarathon terminata in 3h 13′,15″, ma accompagnando l’amico Stefano Groppo. Gran tempo alla Maratona di Valencia, ad inizio dicembre, con Fabio al traguardo in 2h 50′,12″, suo nuovo “personal best” sulla distanza. Conclude l’anno ancora bene, prima alla mezza a Castelmaggiore (Bo) (1h 19′,21″) poi con un ottimo piazzamento alla “Fabrona”.

Potrebbero interessarti anche...