5ª FORMIGNANA – TRESIGALLO RUNNING

Michele Veronese, Formignana (Fe) 6 febbraio

LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELLA GARA

FormignanaLa prima domenica di marzo coincide con la ripresa delle gare del calendario podistico polesano: si è corso, ieri, a Formignana, domenica prossima si resta nel ferrarese, presso l’Abbazia di Pomposa, poi il giorno di Pasquetta di tornerà a gareggiare nella nostra provincia, con la “Sgrupada” di Castelmassa. 5ª edizione per la “Formignana – Tresigallo Running”, gara ben organizzata dal giovane gruppo locale, Faro Formignana, decisamente galvanizzato dal successo sul filo di lana, ai danni della Salcus, nella graduatoria finale per società del Trofeo “Otto Comuni”, concluso domenica scorsa. Si migliora ad ogni edizione ed ogni anno è un nuovo record di partecipanti, ieri quasi 300 solo nella prova competitiva per gli adulti, più moltissimi altri al via della camminata non competitiva e nelle varie prove della mini podistica. Si inizia, come consueto, proprio dai più giovani, prima con i 500 metri peri i più piccoli nati fino al 2008, poi con i 1500 metri per i ragazzi più grandi. La gara competitiva vede sempre il tracciato con andata e ritorno da Formignana a Tresigallo, per un totale di 10,2 km: tanta Ucraina ai vertici di questa gara, soprattutto nel settore maschile, con il vero nome nuovo di questo inizio 2016, Olexandr Vaskovniuk. Impressionante il suo vantaggio di quasi due minuti, nel traguardo volante di metà gara, sulla coppia formata dal rientrante rodigino/molisano Angelo Marchetta e dall’estense Niccolò Conti, a loro volta con più di un minuto su un folto gruppetto di inseguitori. Nessuno riesce ad avvicinare Vaskovniuk, così che l’atleta del Corriferrara vince tranquillamente in 33’,05”: sul podio lo seguono Conti (34’,52”) e Marchetta (35’,01”) poi la Salcus S. Maria Maddalena piazza ben tre atleti nei primi dieci assoluti, Michele Bombonati al quarto, Dante Tognotto al quinto e Stefano Correggioli all’ottavo. Decisamente più complicata la strada del successo per Nadya Chubak (Lughesina), l’italo-ucraina già trionfatrice nel 2015: a metà gara allunga di poco sulla esperta Marina Zanardi (Grottini Team) e sulla giovane promessa del gruppo locale, Giorgia Marchini. Il finale vede le tre ancora molto vicine con la Chubak che coglie il secondo successo consecutivo tagliando il traguardo in 39’,53”, precedendo la Zanardi (40’,06”) e la Marchini (40’,57”). Tra i vari piazzamenti a premio dei polesani, segnaliamo l’ottima prova per i compagni dell’AVIS Taglio di Po, Luca Marzolla e Maurizio Preti, e di Gianfranco Boschet per i Podisti Adria. La classifica dei gruppi più numerosi vede il largo successo della Quadrilatero Ferrara davanti alla Salcus ed al gruppo di Final di Rero. Domenica prossima, come anticipato, si corre la “Corrida degli Scarriolanti”, all’ombra dell’Abbazia di Pomposa, ma il grosso del gruppo di Santa Maria sarà impegnato a Sinalunga, nel senese, per la finale del campionato italiano di corsa campestre UISP, manifestazione che, negli ultimi anni, ha sempre visto i “blue’s” della Salcus protagonisti.

LE CLASSIFICHE

Minipodistica metri 500 Cat. A
1 – David Boldrini – Faro Formignana
Cat. B
1 – Madeleine Minelli – Argine Berra
Cat. C
1 – Francesco Villani – Cus Ferrara
Cat. D
1 – Sofia Zanon – Argine Berra
Metri 1500
Cat. E
1 – Simone Massarenti – Atl. Delta
Cat F
1 – Marta Ballerini – Running Comacchio
Allieve
1 – Stella Fabbri – Faro Formignana

Gara competitiva km 10,2
1 – Oleksandr Vaskovniuk – Corriferrara 33,05
2 – Nicolò Conti – Atl. Estense 34,52
3 – Angelo Marchetta – Pol. Molise 35,01
4 – Michele Bombonati – Salcus 36,00
5 – Dante Tognotto – Salcus 36,04
6 – Simone Bonaiuto – Corriferrara 36,14
7 – Luciano Paladini – Contrada S. Giacomo 36,18
8 – Stefano Coreggioli – Salcus 36,22
9 – Vincenzo Esposito – Run Atletica Team 36,40
10 – Andrea Manzo – Corriferrara 36,53

Gara femminile
1 – Nadya Chubak – Lughesina 39,53
2 – Marina Zanardi – Grottini team 40,06
3 – Giorgia Marchini – Faro 40,57
4 – Odilla Lorenzoni – Libero 41,45
5 – Maurizia Patracchini – Invicta 41,52
6 Clara Gaiani – Gpv Vigarano 42,29
7 – Serena Guagliata – Corriferrara 42,47
8 – Marilena Marini – Marathon Verona 44,02
9 – Elisabetta Lambertini – Quadrilatero 45,10
10 – Elena Guerrato – Argine Berra 45,26

Gruppi
1 – Quadrilatero 75 iscritti
2 – Salcus 46 iscritti
3 – Final di Rero 37 iscritti

Potrebbero interessarti anche...