13° CROSS DEL DELTA

Michele Veronese, Cà Vendramin (Ro) 22 novembre

LA PRIMA PARTE DELLE FOTO

LA SECONDA PARTE DEL SERVIZIO FOTOGRAFICO

LE CLASSIFICHE

Parte la minipodisticaTredicesima edizione per il “Cross del Delta”, disputato ieri mattina presso il Museo della Bonifica di Cà Vendramin, nel comune di Taglio di Po. Specialità desueta, quella della corsa campestre, che ha perso numerose manifestazioni a scapito della corsa su strada. Ci si è messo anche il maltempo a rendere più difficili le cose: pioggia e vento, già abbondanti al sabato, hanno colpito anche la mattinata di gare, riducendo la partecipazione, in special modo tra i più piccoli. Ma il centinaio di atleti presenti ha dato vita, comunque, a gare molto vibranti che hanno divertito gli spettatori, questi stranamente numerosi; poi c’è stata l’unanime soddisfazione per le gare divertenti e combattute. Manifestazione organizzata organizzazione dal gruppo podistico AVIS Taglio di Po in collaborazione con la Fondazione Cà Vendramin, 3Marchetti con Marongiu, Zanetti e Pretie l’amministrazione comunale. La parte relativa al campionato provinciale di cross, cui la gara assegnava le maglie per tutte le categorie Master maschili e femminili, è stata curata dalla FIDAL provinciale e dal gruppo Giudici. Si parte con la mini podistica di circa 1 chilometro: Maicol Mozzato, di Corbola, è secondo tra i più piccole, le sorelle Elena e Lia Crepaldi, dei Podisti Adria, sono prima e seconda nella rispettiva categoria rosa. La prima partenza per gli adulti riguarda tutte le categorie femminile e le categorie maschili da SM60 in poi: per loro tracciato di 1400 metri da ripetere per 4 volte per un totale di 5600 metri. In testa vanno subito Maurizio Marchetti, Ubaldo Zanetti e Maurizio Preti, tutti compagni dell’AVIS Taglio di Po e la Ottima prestazione per Sonia Marongiubravissima Sonia Marongiu: Marchetti fatica un po’ poi fa valere la sua classe di campione italiano e va a vincere con 23’,38” davanti a Zanetti (24’,39”) e Preti (25’,41”). La Marongiu domina la gara femminile arrivando poco distante da Marchetti in 24’,14”: dietro di lei bella la lotta per il secondo posto che premia l’atleta di Cavarzere Emily Tomasi (27’,12”) che supera nell’ultimo giro la comacchiese Silvana Ban (27’,22”). Lotta anche in casa AVIS Taglio di Po con Monia Panfilio, quinta, che supera all’ultimo metro la compagna Sandra Tiozzo. Dominio negli over 65 per Adriano Liviero (AVIS Taglio di Po) e bellissima gara negli over 75 con l’adriese Marino Silvestrin ed il ravennate Nino Menghi che si sorpassano1Riccardo Tosi passa al comando continuamente con il romagnolo che prevale di soli 8 secondi nel finale. Ultime a partire tutte le rimanenti categorie maschili, su 5 giri del circuito per 7 km complessivi: parte in testa al gruppo il molisano residente a Rovigo, Angelo Marchetta, che l’anno scorso aveva trionfato in questa campestre: la forma del molisano residente a Rovigo, non può essere al top visto che è al rientro dopo un lungo stop, così ne approfitta il giovane Riccardo Tosi, della Confindustria Rovigo che, prima affianca e poi supera Marchetta andando a vincere in 27’,06”. Argento per Marchetta in 27’,28”, bronzo per il combattivo Davide Corritore (27’,55”) dell’AVIS Taglio di Po che nella tornata finale distanzia Domenico Luciano (Gabbi Bologna) e l’altro “avissino” Daniele Finotti. Tra gruppi la Salcus di S. Maria Maddalena supera i Podisti Adria. Per le premiazioni finali presente il consigliere FIDAL Giorgio Ferro oltre al presidente del gruppo podistico AVIS Daniele Paesante.

A BREVE ANCHE I VIDEO DELLA GARA 

Potrebbero interessarti anche...