PRETI MAURIZIO

Nato nel 1955 Residente a Porto Viro

Tracciare un breve profilo della carriera di Maurizio, non è cosa Preti Maurizio (3)facile. Si può ben definire il “campione” del G.P. AVIS per il livello qualitativo e quantitativo delle gare svolte. Inizia ancora a scuola, a Ferrara, quando ancora abitava a Comacchio, sugli 800 mt. e su questa distanza, vince, nel 1973, il titolo regionale juniores dell ‘Emilia-Romagna. Durante il servizio di leva, ottiene il 6° posto agli assoluti, con 1′,57”,02 sempre negli 800 metri. Nel 1978 si trasferisce a Contarina (oggi Porto Viro) dove vive tutt’ ora: entra a far parte del G.P. Mobili Benetti di Taglio di Po, e rimane fedele al sodalizio tagliolese fino ai giorni nostri. Nel 1985 ottiene il primo titolo prestigioso, diventando campione italiano amatori sui 10.000 in pista. Questo titolo viene rivinto nel 1987, ma sulla distanza della mezza maratona. Proprio il 1987 viene considerato il suo anno di grazia, visto che riesce a vincere in 37 delle 42 gare cui partecipa!! Non mancano numerosi titoli provinciali e regionali, come non può mancare l’ esperienza della maratona; vi partecipa, per la prima volta, nel 1987 a Vigarano, ed ottiene il 9° posto, con 2 ore 31′,03”. Nel 1992 partecipa alla “mitica” maratona di New York: fino al 32° km è tra i primi trenta, ma poi deve rallentare a causa dei crampi. Ma il ricordo più bello che porta con sè è il 2° Preti Maurizio (2)posto ai mondiali Master di Riccione 2002 nella corsa a staffetta (5 atleti per 4 km). In quella gara, un pò deluso del 18° posto nei 10 km individuali, ha corso in un tempo che non realizzava più dal 1987… Dopo alcuni periodi con problemi fisici è tornato ad alto livello: il passaggio nella categoria veterani sembra aver dato nuova linfa a Maurizio che, in alcuni casi, ha stravinto la propria categoria. Maurizio non “molla” mai e continua a correre anche quando non è al “top”. Quando sta bene, comunque, difficile portargli via il primo posto di categoria!. E’ anche bravo organizzatore di gare (la Correre in Pineta) ePRETI, CORRITORE E SARTO anche del circuito Adriatic LNG, oltre a collaborare con la Maratonina di Albarella. Nel 2015 passa tra i “Super Veterani” e arriva all’argento ai Campionati Italiani di corsa campestre AICS, disputati a Senigallia (An). Concludiamo con i suoi primati personali, augurandogli di realizzarne altri, nel settore Master: 5.000 15′,11”; 10.000 31′.13”: ora in pista 18,301 km; mezza maratona 1 ora 08′,42”; maratona 2 ore 31′,03”. Termina bene il 2015 di Maurizio con due mezze maratone, prima a Pontelagoscuro (Fe), dove porta a termine il “Memorial Cardinelli” in 1h 29′,27″, 3° di categoria, stesso piazzamento ripetuto a fine dicembre, nella 21 km di Cittadella, conclusa in 1h 28′,59″. Inizia il 2016 sempre con la mezza, a San Bartolomeo in Bosco (Fe), ottavo di categoria in 1h 33′,28″ e si piazza bene anche a Rovigo, concludendo in 1h 35′,29″. Nel 2017 continua a correre prediligendo le distanze più corte, ottenendo ancora un argento ai campionati nazionali AICS di corsa campestre: qualche “uscita” nella mezza dove, ancora a Rovigo, arriva a 1h 36′,27″: ma aumentano anche i suoi impegni organizzativi visto che collabora all’allestimento di molte gare, oltre a quelle del circuito “Adriatic LNG”. 2018 e 2019 sono due anni tribolati, dal punto di vista della condizione fisica, con continui stop per infortuni che gli impediscono di gareggiare con continuità. Sembra essersi ripreso nella parte finale del 2019: prima il secondo posto ai campionati italiani AICS, poi tanti buoni piazzamenti a premio nelle gare romagnole. 

Potrebbero interessarti anche...