MARCATI GIANLUCA

Nato nel 1969, residente a Porto Viro  

MARCATI GIANLUCA DPodista DOC ma vero amante dello sport in genere: è, infatti, arbitro di calcio ed ha partecipato a due “Rampilonga” in mountain-bike. Inoltre, negli ultimi anni, non si è fatto mancare anche qualche puntatina nel triathlon, con partecipazione a Sprint ed Olimpici. Ha un buon primato di 40′,13″ nei 10 km: tante le mezze maratone con il miglior crono di 1 ora 26′,10” conseguito a S. Maria Maddalena nel 2008. Una trentina le maratone concluse al suo attivo, con le ultime 11 consecutive Venicemarathon. Miglior tempo 3 ore 26′,15 proprio a Venezia nel 2005. Ha, inoltre, preso parte alla Pistoia-Abetone concludendola in 6 ore 03′,58”. Realizzati alcuni “sogni podistici” come la New York City Marathon (corsa nel 2008) e la Maratona di Berlino (2010) oltre che a Barcellona nel 2012. Dopo anni si è cimentato, con Michele, all’impegnativo Trail degli Eroi di 47 km in autosufficienza alimentare. Unico suo cruccio è proprio il record in maratona che non è riuscito ad abbassare neanche nei momenti in cui era in grande forma. Ma, tenta e ritenta, non si sa mai. Ancora nel 2015 buon tempo nella mezza maratona di Rovigo (1h 34′, 52″), mentre nel 2017 vince “la sfida” alla maratonina di Jesolo, contro Davide e Cristiano, concludendola in 1h 39′,46″. Nel 2018, causa impegni di lavoro, ha diminuito la partecipazione alle gare: ha, comunque, concluso bene la Rovigo Half Marathon in 1h 38′,12″. Mezza maratona, sempre a Rovigo, anche nel 2019 (1h 47′,53″), poi problemi all’anca lo hanno “dirottato” verso il nuoto, anche se non ha smesso di correre e, a novembre, ha portato a termine il “Trail di San Martino”, a Carbonara (Pd).

Marcati e Veronese

Potrebbero interessarti anche...