BINATI ERMELINO

Nato nel 1952, residente a Porto Tolle

Binati Ermelino (2)Sportivo a tutto raggio (è anche arbitro di calcio e cintura nera di karate) è amante delle lunghe distanze, e definito “lo stakanovista” della corsa. I suoi numeri parlano chiaro: tralasciando le mezze maratone, dove ha un personale di 1 ora e 29 minuti (Pieve di Cento 1995), sono, ad oggi, più di 80 le maratone portate a termine con il miglior tempo di 3 ore 18′ e 01′ (Maratona dei Luoghi Verdiani 2001)’; 2 volte la Pistoia – Abetone concluse in 6 ore e 1 minuto e 6 ore e 47′ e soprattutto ha portato a termine le ultime 10 edizioni consecutive della “mitica” 100 km del Passatore, da Firenze a Faenza, con un eccellente primato di 11 ore 36′ e 12”, stabilito nell ‘edizione 2001. Ha corso veramente poco, causa numerosi problemi, negli ultimi due anni, ma ora, calato di peso, ha ripreso l’attività tornado alla sua amata maratona. Nel 2016 ha corso a Venezia e Reggio Emilia, finendo entrambe in 5h 44′, nel 2017 solo mezze, a San Bartolomeo in Bosco (2h 27′), Rovigo (2h 27), Padova (2h 37′) e Jesolo (2h 45’). Di nuovo problemi fisici per Ermelino, nel 2018 mentre nel 2019 ha preso a frequentare le camminate non competitive, oltre ad iniziare la “carriera” di giudice FIDAL.

Potrebbero interessarti anche...