PROGRAMMA DI PREPARAZIONE PER LA MARATONA, LA MEZZA MARATONA E I 10.000

Il nostro Denis, unendo la passione per la corsa e per la programmazione informatica, ha messo a punto tre programmi di allenamento dedicati alle esigenze di qualsiasi podista:
– maratona,
– mezza maratona
– 10.000 mt.
Basterà inviare una mail con la società di appartenenza (o il luogo di residenza), il proprio personale sui 5000 mt., la data con la gara a cui desiderate partecipare direttamente a denis.laurenti@alice.it  e Denis vi invierà al più presto il vostro programma personalizzato.

Denis Laurenti

vignetta denis giornale vecchiojpgQuesto programma è basato sul principio “run less, run faster” (corri meno ma più veloce), in pratica il programma prevede 3 sessioni settimanali di corsa (non di più, non di meno) più un paio di sessioni di sport aerobici a corollario. Le 3 sessioni sono molto specifiche: la prima è un lavoro di ripetute, piuttosto varie nell’arco delle 16 settimane previste dal programma; nella seconda si lavora sul ritmo, cioè si corre attorno alla soglia anaerobica con l’obiettivo di alzarla; la terza sessione ovviamente prevede il lungo. Tutte le tre sessioni prevedono velocità più elevate rispetto agli altri programmi che si trovano in giro: la velocità è calcolata sui tempi ottenuti nell’ultima gara sui 5 o 10k. In pratica si lavora duramente nelle tre sessioni, e poi si lascia un giorno di recupero al corpo: nel giorno di recupero è vivamente consigliato praticare altri sport aerobici, come nuoto, bici, palestra, canottaggio, etc. Il programma indica anche quanto e a che livello di intensità praticare gli sport paralleli: 45-60 minuti appena sotto soglia.
I PUNTI DI FORZA DI QUESTO ALLENAMENTO SONO ALMENO UN PAIO:
1) Le tabelle di allenamento che si trovano in giro prevedono 5 o 6 sessioni di corsa a settimana e certamente non credo di riuscire a tollerarli per gli anni a venire.
Gli infortuni sono sempre in agguato e le articolazioni sono quel che sono: insomma poter alleggerire il carico dei km previsti per l’allenamento alla corsa, e poterli rimpiazzare con qualche altra attività, mi fa solo piacere (anche ginocchia, polpacci etc… ringraziano).
2) Non solo corsa:
– Per chi desidera coltivare anche altri sport come il nuoto o il ciclismo.
– Per chi desidera il Triathlon il passo è breve.
Considerazioni personali: “correndo solo 3 giorni su 7, ed intercalando con altri sport (bici, spinning e palestra per 45-60 minuti), sono scomparsi tutti i dolorini che avevo prima di intraprendere questo schema di allenamento. Durante gli allenamenti non avverto più indurimenti ai polpacci, dolori all’anca, tensioni al piede, etc… Quando finisco l’allenamento mi sento ancora fresco, e quando ne inizio uno nuovo non sento stanchezza arretrata. Questo mi fa molto piacere e mi fa ben sperare di poter correre ancora a lungo.”

Potrebbero interessarti anche...